Elio e le Storie Tese e Legambiente per il riciclo con La canzone circolare

Elio e le Storie Tese e Legambiente per il riciclo con La canzone circolare

L’intento è quello di far capire che fino a ieri veniva considerato un rifiuto può ridiventare materia prima e tornare nel circuito produttivo

ROMA –  Elio e le Storie Tese corrono in aiuto di Legambiente. L’obiettivo è quello di sensibilizzare, artisti e cittadini, sul tema dell’economia circolare e del riciclo, coinvolgendoli in prima persona.

La band ha così lanciato il brano La canzone circolare, la prima canzone che potrà essere suonata e ripresa all’infinito, come una lattina di alluminio che può essere riciclata per sempre. Un brano surreale che invita a prestare più attenzione alla raccolta differenziata.

Legambiente, in questo senso, invita tutti i musicisti – noti e meno noti, professionisti e dilettanti, stonati e intonati – a riprendere le ultime note del brano e crearne uno nuovo. All’infinito appunto.

Tutti potranno mandare il loro componimento al sito dedicato  e contribuire così al grande progetto per promuovere l’economia circolare.

L’intento è quello di far capire che fino a ieri veniva considerato un rifiuto può ridiventare materia prima e tornare nel circuito produttivo. Un modello che cambia radicalmente il concetto di economia lineare che distrugge l’ambiente, le persone, il pianeta.