Marco Carta è stato dimesso dall'ospedale: a casa con qualche chilo in meno

Marco Carta è stato dimesso dall’ospedale: a casa con qualche chilo in meno

ROMA – Marco Carta è stato dimesso dall’ospedale e torna a casa, seppur con qualche chilo in meno. 

Come per il momento del ricovero, il cantante ha condiviso con i fan il momento. L’ex di Amici ha pubblicato su Instagram un piccolo video 

“Grazie a tutte le persone che mi sono state vicine in questo periodo che sembrava non dovesse finire più – ha scritto il 33enne -. Noi, una sola famiglia. Torno a casa. Cammino lento, attento, con qualche kg in meno ma torno a casa”.

Sconosciute le cause del ricovero al Policlinico di Milano. Carta ha preferito, sin dall’inizio, non rilasciare particolari. “Non importa cosa ho avuto – aveva scritto sempre su Instagram una settimana fa-, lasciamo la morbosità fuori dalla finestra di questa stanza”.

La mia assenza sui social stava diventando più chiassosa del silenzio stesso ed era inutile negare, siete la mia famiglia e con voi condivido tutto, gioie e dolori. La prima cosa che voglio dirvi per non allarmare nessuno è che sto bene. Ho avuto un imprevisto e momentaneamente non potrò dedicarmi al mio amato lavoro. Mi ci vorrà un po’ di tempo per rimettermi del tutto ma state tranquilli, non mollerò la presa e tornerò più carico di prima. Non importa cosa ho avuto, lasciamo la morbosità fuori dalla finestra di questa stanza. se volete farmi compagnia (in questo periodo di noia e bisogno) piuttosto postatemi qualche bella lettura da fare e qualche bravo artista nuovo da ascoltare. Il Vostro leone.

Un post condiviso da Marco Carta (@marcocartaoff) in data:

A parlare è soltanto il suo viso, dimagrito e pallido. Ora il pensiero è a guarire e a tornare più in forma di prima, senza far preoccupare troppo i fan.

Vi saluto tanto! ☀️💪🏻💭✌🏼💚

Un post condiviso da Marco Carta (@marcocartaoff) in data:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it