Cristiano Ronaldo star del calcio e del settore alberghiero: i suoi hotel extra lusso

Ecco i suoi e gli altri alberghi dei famosi

ROMA – È atterrato ieri sera a Torino come una star Cristiano Ronaldo. Il suo trasferimento alla Juventus ha messo in moto una macchina gigantesca che porta con sé sponsor, pubblicità e tanto altro. Tutto legato al nome – o meglio al brand – di #CR7.

Molti, però, non sanno che la stella del calcio mondiale possiede due hotel in Portogallo insieme al gruppo alberghiero Pestana. Uno nella sua città natale, Funchal, a Madeira, in Praça do Mar. Un altro a Lisbona, nel cuore del centro storico, nel quartiere chic di Baixa. Entrambi si rivolgono a un pubblico prevalentemente giovane, tra i 18 e i 35 anni, a chi ha confidenza con la tecnologia e gli ultimi ritrovati digitali che campeggiano ovunque.

Le stanze sono suddivise in tre tipologie: CR, CR Superior e Suite CR7, quest’ultima dotata di televisori HD da 48 pollici, PlayStation 4, occhiali per la realtà virtuale. I prezzi delle diverse camere variano dai 200 a 1.200 euro a notte.

Nelle palestre si può approfittare di un programma fitness progettato dallo stesso Ronaldo. Ma ciò che più colpisce è il “marchio Cristiano” che caratterizza diverse aree degli hotel, personalizzate dal calciatore a suo piacimento; come gli ascensori, che mostrano diversi momenti della sua carriera, e in cui sono riprodotti anche i cori dei tifosi che gridano sugli spalti di uno stadio.

Secondo i rumors, il campione starebbe per aprire un nuovo hotel a Madrid. Inoltre, sembra imminente l’inaugurazione di un altro albergo a New York e di uno a Marrakech.

Ma CR7 non è l’unica celebrità che ha deciso di investire nel settore alberghiero. Negli ultimi anni sono molti i vip che si sono lanciati in questa avventura e il motore di ricerca e comparazione prezzi per hotel e altri tipo di alloggi, hotelscan.com, ha selezionato i migliori hotel al mondo gestiti da personaggi famosi.

 

Robert De Niro. Greenwich Hotel (USA)

Il Greenwich Hotel è un magnifico boutique hotel di 88 camere di proprietà di Robert De Niro, a New York, nel quartiere Tribeca. Dietro la sua imponente facciata in mattoni rossi, l’attore offre camere finemente arredate con oggetti di lusso provenienti da tutto il mondo. Gli interni hanno richiesto il lavoro di numerosi artigiani internazionali, è pieno di dettagli di design come finestre in vetro piombato, travi di quercia a vista e pavimenti in legno antico e cotto italiano. Le camere presentano una combinazione di stili: da quello tibetano, con i tappeti di seta fatti a mano, a quello marocchino, con le piastrelle colorate, e alcune dispongono di caminetto.

C’è, inoltre, una ricca biblioteca, un cortile alberato, un ristorante italiano, la Locanda Verde e la Shibui Spa, davvero particolare, perché l’attore si è impegnato nel recupero della struttura lignea di un’antica casa colonica giapponese del XIV secolo, alla quale sono stati aggiunti bambù, grandi candele e aromi di zenzero, loto e ciliegia che ne fanno un paradiso di relax. I suoi prezzi variano tra 540 e 1.890 euro per la suite con camino, prezzi che sono praticamente alla portata esclusiva delle star di Hollywood.

 

Robert Redford. Il Sundance Mountain Resort (USA)

L’attore e regista americano Robert Redford ha creato il Sundance Independent Film Festival all’inizio degli anni ’80, evento che si tiene ogni anno a Park City, vicino a Salt Lake City nello Utah, USA. In questa cornice idilliaca ha fondato anche il Sundance Mountain Resort. Il pittoresco complesso montano si trova alle pendici delle montagne rocciose, dispone di 98 camere e casette sparse in un bosco e diverse tra loro. La più curiosa forse è “La casa sull’albero” costruita letteralmente sugli alberi, con un design moderno che combina spettacolarmente la natura e il lusso. Le ampie finestre che vanno dal pavimento al soffitto permettono di contemplare un paesaggio meraviglioso mentre si cucina o ci si rilassa in soggiorno.

Inoltre, la struttura offre una vasta gamma di attività all’aria aperta come rafting, equitazione, pesca, sci e molto altro ancora. Vale anche la pena gustare la variegata offerta culinaria nei suoi due ristoranti, il Tree Room, per gli amanti dell’alta cucina, e il più informale Foundry Grill, dall’atmosfera più festosa dove può capitare di sedersi al tavolo proprio accanto a Robert Redford, che visita regolarmente il resort per avere qualche giorno di relax tra le riprese di un film e un altro.

Lionel Messi. MiM Sitges e MiM Ibiza Es Vivé (Spagna)

I confronti tra Ronaldo e Messi sono stati costanti negli ultimi anni sul campo da gioco, tra goal, partite brillanti o meno e palloni d’oro. Anche al di fuori del calcio, però, i due sono stati spesso messi a confronto e si somigliano nell’aver deciso entrambi di investire negli alberghi. Anche la stella argentina ha una sua catena di hotel che si chiama MiM, e possiede due alberghi. Il MiM Sitges si trova a 120 metri dalla spiaggia di Sitges in Catalogna, dispone di 77 camere, 300 metri quadrati di saloni, un centro benessere con un circuito di idroterapia, cabine per coppie e trattamenti di ossigeno e una terrazza sul tetto con piscina e bar con vista panoramica.

I prezzi delle camere, da Hotelscan, risultano compresi tra 175 e 300 euro a notte in alta stagione. Qualche mese fa il calciatore ha ampliato la sua catena con l’acquisto del famoso MiM Ibiza Es Vivé sull’isola delle Baleari. Situato a un minuto a piedi dalla spiaggia, questo elegante hotel, con un design art decò audace e sofisticato, dispone di 52 camere esclusive e suite lussuose. Vale la pena ricordare la sua fantastica piscina all’aperto dove potersi rilassare al suono del dj e la sua imponente terrazza panoramica affacciata sul mare. I prezzi variano da 224 euro per una camera singola a 528 euro per una suite.

Gloria Estefan. Costa d’Este Beach Resort (USA)

La zona da Nord Palm Beach a Vero Beach, in Florida, è conosciuta come la “Costa del Tesoro”, famosa per il magnifico tesoro portato dalla flotta spagnola che affondò vicino alla costa nel 1715 e per le sue bellissime spiagge, baie e lagune. La cantante Gloria Estefan e suo marito sono rimasti così affascinati quando hanno visto il posto per la prima volta che hanno deciso di aprire il Costa d’Este Beach Resort dieci anni fa, un hotel con strutture all’avanguardia e un servizio eccezionale. L’hotel è situato proprio a Vero Beach, città costiera della Florida, ben nota per la sua atmosfera artistica e culturale durante tutto l’anno. Il resort dispone di camere eleganti, con un prezzo medio di circa 170 euro a notte, un bar famoso per i suoi mojito e una piscina a sfioro che sembra confondersi con le onde che si infrangono a pochi metri di distanza sulla spiaggia privata dell’albergo. Nei dintorni è possibile praticare immersioni subacquee, surf e pesca d’alto mare, e ci sono diversi campi da golf prestigiosi nelle vicinanze.

Francis Ford Coppola. Palazzo Margherita (Italia)

Il famoso regista di film come “Il Padrino”, “Apocalypse Now” o “Dracula di Bram Stoker”, Francis Ford Coppola, possiede un palazzo del XIX secolo nella città italiana di Bernalda (Matera), dove suo nonno è nato.

Il palazzo è stato trasformato in un hotel, mescolando lo stile barocco e marocchino per le decorazioni. Se si fa parte di quei pochi privilegiati che possono permettersi di soggiornare in una delle sue sette suite per un prezzo compreso tra 1.000 e 1.500 euro a notte, si può scegliere di dormire nella camera Francis Ford Coppola o nella camera della figlia, la regista Sofia Coppola, con pavimenti in marmo e dipinti con eleganti affreschi.

Inoltre, dopo aver visto ogni sera alcuni dei 300 film e documentari italiani della collezione privata del regista, si può scegliere dove gustare la cena, se nel magnifico giardino interno protetto dalla Soprintendenza ai Beni Culturali, nel Bar di Cinecittà o anche in cucina, osservando gli chef preparare le pietanze più raffinate. Francis Ford Coppola non possiede solo questo hotel in Italia, secondo Hotelscan possiede anche il Blancaneaux Lodge e il Turtle Inn in Belize, La Lancha in Guatemala e il Jardín Escondido in Argentina.

David Copperfield. Musha Cay (Bahamas)

Il famoso illusionista crede fermamente che alcuni luoghi del Pianeta abbiano un certo potere magico, così ha deciso di tracciare una linea di confine tra la Piramide del Sole sulla penisola dello Yucatan e la Piramide di Giza in Egitto e un’altra tra l’Isola di Pasqua in Cile e Stonehenge in Inghilterra. All’incrocio delle due c’era Musha Cay alle Bahamas, un’isola di 150 ettari con una lussureggiante vegetazione tropicale, spiagge di sabbia bianca e acque cristalline e turchesi.

Copperfield ha deciso di trasformare questo paradiso terrestre in uno dei complessi privati più lussuosi del mondo: solo 24 sono gli ospiti ammessi, d’altronde è un luogo alla portata di poche persone, un resort con 5 ville di lusso decorate dal mago stesso con opere d’arte e di antiquariato che ha acquistato in tutto il mondo.

Ogni villa ha la propria spiaggia privata, maggiordomi, personal trainer, cuochi e guide. Finora, celebrità come Oprah Winfrey e John Travolta o miliardari russi e cinesi hanno soggiornato qui, il prezzo è stratosferico, Musha Cay è affittata solo per una settimana intera al prezzo di 49.000 euro a notte. Ma se ci si può permettere un lusso del genere o si viene invitati, il luogo ideale per soggiornare è la villa Highview, i suoi 3.000 metri quadrati sono in cima all’isola e offrono una vista mozzafiato sulle altre 10 isole che Copperfield ha comprato e che insieme compongono Copperfield Bay.

Giorgio Armani. Armani Hotel (Dubai)

Anche l’Italia ha la sua celebrità famosa a livello mondiale che possiede alberghi all’estero, il noto stilista Giorgio Armani è il proprietario dell’Armani Hotel Dubai che occupa 11 piani dell’esclusivo grattacielo Buri Khalifa di Dubai (Emirati Arabi Uniti).

Le sue 160 camere vanno dai 45 ai 390 metri quadrati, con prezzi che variano tra 430 e 2.100 euro a notte. Alcune di loro hanno un balcone con una magnifica vista sul Golfo Persico e la Fontana di Dubai, conosciuta per i suoi spettacoli di acqua, suoni e luci. Nei suoi sette ristoranti si possono conoscere e gustare alcune delle più famose e interessanti gastronomie del Pianeta, cucina indiana, giapponese, francese, mediterranea e, naturalmente, italiana. L’Armani Hotel Dubai ospita anche la famosa discoteca Armani Privé. Inoltre, il designer italiano ha un altro Armani Hotel a Milano.