Ho fatto come una simulazione di una penetrazione da vestiti…

Salve dottore,
ho un dubbio che mi assilla.  Diciamo che sono molto inesperto in campo sessuale e di educazione alla conoscenza degli apparati riproduttivi.
Le espongo il dubbio: in un giorno fertile del ciclo della mia ragazza probabilmente ( mestruazioni avute il 29 maggio la prima volta e il secondo mese invece il 1 luglio, i fatti così descritti a rischio sono capitati 13-14 luglio e 21 luglio), ho fatto del petting con lei strusciando forte il mio pene contro la sua vagina proprio come una simulazione di una penetrazione vaginale da vestiti. Non ho eiaculato e io avevo dei pantaloncini addosso e lei un leggings molto fine aderente e un perizoma. Non è che nonostante non ho eiaculato durante queste presunte spinte di penetrazione simulata da vestiti sia passato qualcosa, che ne so tipo liquido preseminale che poi è andato a contatto con la sua vagina dal momento che, nonostante questi strati di panni il pene ha diciamo simulato penetrazioni proprio dove c’è il buco vaginale con delle spinte decise ? Anche se il glande quando “spingeva” “penetrava” l’ingresso vaginale eventuale liquido preseminale non è passato?
E poi un’altra cosa: dal momento che qualche minuto prima di tutto ciò dopo masturbazione ho eiaculato e mi sono pulito ma non lavato, poi in fase di eccitazione successiva di qualche minuto dopo mi sono toccato su glande e prepuzio per vedere se c’era qualcosa ma non sono giunto a nuova eiaculazione e poi ho masturbato lei solo esternamente e lei si è bagnata di liquido lubrificante, non è che eventuali residui sulla mano l’abbiamo potuta ingravidare poiché quando ho toccato sentivo che il glande e la pelle diciamo sul “collo” del pene era umida? È sede idonea per spermatozoi ancora vivi reduci dalla mia masturbazione precedente? Eventuali residui di sperma in questa fase di penetrazioni di petting siano potuti arrivare alla vagina e ingravidare forse anche grazie a questo liquido che la donna produce quando sta in fase di eccitazione che non so se faciliti la risalita di eventuali residui di spermatozoi o meno? Grazie infinite.

Giovanni


Caro Giovanni,
quella che descrivi non è una situazione a rischio in quanto non c’è stato alcun tipo di penetrazione, necessaria per depositare il liquido spermatico alla base della vagina.
Infatti, i vari contatti con la tua ragazza sono stati solo esterni, per lo più protetti dalla barriera degli abiti, quindi puoi stare tranquillo, non ci sono i presupposti per una gravidanza.
Un caro saluto e Buona estate!
L’équipe degli esperti