Niente selfie dopo il concerto, fan in rivolta contro Ermal Meta

La battaglia del cantante contro le foto continua così come il tour

ROMA – Niente selfie. “Mettete giù sti telefoni”. Così Ermal Meta ha scatenato la polemica dopo il suo ultimo concerto. Colpevoli i fan che avrebbero scattato volentieri una foto con lui a fine serata. Il cantante continua la sua battaglia contro le foto e così ha scritto un vero e proprio “rimprovero” su Facebook. 

“C’è gente che mi scrive di essere rimasta con l’amaro in bocca perché dopo il ‘bellissimo ed emozionante’ concerto non mi sono fermato a fare le foto – ha scritto -. Vorrei dire con grande serenità a tutti i delusi dell’ultima ora che non si va ai concerti per poi esibire un trofeo fotografico sui propri social ma per vivere un’esperienza. Mettete giù sti telefoni e godetevi le esperienze”. 

Pochi minuti e i fan si sono scatenati in una marea di commenti. La maggior parte di questi convinti che non sempre sia una questione di esposizione social. La gioia di incontrare il proprio cantante preferito va oltre. C’è anche chi lo difende, assicurando che Ermal ha a cuore i suoi fan anche se si rifiuta di fare foto.

Già lo scorso maggio, il vincitore di Sanremo aveva rilasciato una piccola “guida”, utile a chiedergli uno scatto. Prima della foto si chiede “Come stai Ermal?”. Anche allora è stata polemica.

Il tour continua…

12 agosto Anfiteatro di Tharros – San Giovanni di Sinis – Cabras (OR)
13 agosto Arena Fenicia – Sant’Antioco (CA)
16 agosto Campo Sportivo – Torrenova (ME)
17 agosto Teatro Antico – Taormina (ME)
19 agosto Anfiteatro M. De Rossi – Rossano Calabro (CS)
22 agosto Riviera Music Festival – Alassio (SV)
25 agosto Anfiteatro La Civitella – Chieti
26 agosto Area Porto Turistico – San Benedetto del Tronto (AP)
31 agosto Parco Allende – La Spezia

1 settembre piazzale Celso Melli – Langhirano (PR)
3 settembre piazza Italia – Carmagnola (TO)
4 settembre Fiera di Bologna – Bologna
7 settembre piazza Duomo – Brescia
28 settembre Cous Cous Festival – San Vito Lo Capo (TP)

4 ottobre Palazzo dei Congressi – Lugano (CH)