Samsung Galaxy Watch, lo smartwatch tra eleganza e tecnologia

ROMA – Arriverà in Italia il 7 settembre, il nuovo Galaxy Watch di Samsung. Abbandonato il suffisso Gear, la casa coreana presenta uno smartwatch dal design più elegante e più simile a un orologio da polso normale. 

Samsung ha, infatti, deciso di fondere lo stile alla tecnologia di ultima generazione. A cominciare dalla rinnovata batteria che permette di usare l’orologio per giorni con una sola carica wireless. Si stima per circa 80 ore.

La vera novità, rispetto ai Gear, consiste nell’introduzione della funzione stress management. La salute è al centro con Samsung Health. Il Galaxy Watch monitora il sonno, i battiti del cuore e quando il livello di stress aumenta ai limiti massimi avverte che è arrivato il momento di prendere una pausa, respirare ed espirare. L’orologio propone anche una serie di programmi per l’attività fisica, con esercizi da seguire quando non si può andare in palestra.

samsung galaxy watch

Il Galaxy Watch è disponibile in tre diverse colorazioni –  Silver, Midnight Black e Rose Gold (tutti con cinturini personalizzabili) –  e in due versioni: una con uno schermo da 46 millimetri (ovvero 1.3″) con batteria da 470 mAh, un’altra da 42 (1.2″) con 270 mAh. Entrambi montano come sistema operativo Tizen 4.0. Resistente all’acqua, può essere utilizzato sotto la pioggia, al mare o in piscina, senza paura che si rovini. A tal proposito, lo smartwatch permette di monitorare anche le condizioni meteo per non uscire mai impreparati.

Anche in casa, l’orologio dà il massimo, permettendo di gestire altri dispositivi Samsung collegati. Lo smartwatch, ovviamente può essere collegato al proprio telefono, sia esso Android che iOS. 

Il Samsung Galaxy Watch uscirà anche in versione LTE che aggiunge la possibilità di chiamare, scambiare messaggi e navigare. I prezzi ufficiali non sono ancora stati rilasciati. Dovrebbero aggirarsi intorno ai 300 euro, con le dovute variazioni. Il modello LTE arriverà più avanti.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it