Nuova Zelanda, gatti al bando per garantire la biodiversità

Nuova Zelanda, gatti al bando per garantire la biodiversità

Uccelli e roditori in pericolo per colpa dei gatti. Per questo motivo un paesino della Nuova Zelanda ha proposto di mettere al bando tutti i felini.

Maui conta appena 35 abitanti, ma vanta oltre 150 specie protette, alcune di queste a rischio perché prede dei gatti.

Il consiglio regionale ha quindi proposto un progetto per salvaguardare la biodiversità locale.

Il programma prevede la sterilizzazione dei felini domestici, un microchip, la registrazione e il divieto categorico di prendere con sé un nuovo gatto in caso di morte del precedente.

Una proposta che non è piaciuta agli abitanti di Maui, preoccupati per la sorte dei loro amici a quattro zampe e per la possibile prolificazione dei roditori.