Abbiamo fatto petting molto spinto, posso stare tranquilla?...

Se si fosse toccato prima di toccare me, rischio?…

Ciao, sono Anna e sono molto preoccupata. Ultima mestruazione il 13 agosto. Il 24 agosto sono stata in intimità con un ragazzo. Non abbiamo fatto sesso (non c’è stata penetrazione), abbiamo fatto petting, molto spinto. Nell’ eventualità in cui lui si fosse toccato prima di toccare me, rischio seriamente qualcosa? Qualche giorno dopo ho avuto delle leggerissime perdite marroncine mentre urinavo, durate 4/5 giorni e basta. Ovviamente mi sono preoccupata!!
Il 7 settembre ho fatto nuovamente petting con questo ragazzo. Il punto è che lui ha avuto delle perdite di liquido preseminale mooolto abbondanti. Era un liquido trasparente (ma non era venuto). Lui l’ha toccato (era veramente tanto) e poi si è pulito le mani con un fazzoletto. Io non mi sono fatta toccare per qualche minuto e poi lui mi ha masturbato nuovamente. Le mani mi sembravano pulite e quindi in quel momento sono stata tranquilla. Adesso però aspetto le mestruazioni per il12 settembre e non ho nessun sintomo (solitamente ho perdite marroncine
qualche giorno prima).
Secondo voi posso stare tranquilla???

Anonima


Cara Anonima, 
da quello che racconti non sembra ci siano le condizione per una possibile gravidanza; infatti non vi è stata penetrazione ed eiaculazione interna, condizione necessaria affinché ci possa essere un concepimento. Con il petting è difficile che ci siano rischi elevati in quanto la stimolazione non è mai profonda; l’unico rischio c’è nel momento in cui viene inserito un dito sporco di liquido seminale appena eiaculato sempre durante il periodo fertile della donna.
Non è il tuo caso, tieni inoltre presente che secondo recenti ricerche il liquido preseminale non dovrebbe contenerespermatozoi mobili e seppure ve ne fossero piccole quantità questi non sarebbero in grado di fecondare.
Consigliamo sempre per poter vivere la sessualità in maniera serena e sicura di proteggeresempre i rapporti dall’inizio alla fine in modo da non correre troppi rischi, in quando durante un momento di forte piacere non sempre è facile avere un completo controllo sul corpo.

Le perdite di cui parli potrebbero essere legate ad episodi di spotting che non devono destare particolari preoccupazioni, magari il corpo è stato sottoposto a diversi stress emotivi, oppure possono esserci fisiologiche oscillazioni ormonali che incidono sull’andamento del ciclo. Prova a stare serena e ad  aspettare l’arrivo del prossimo ciclo, qulora notassi altre irregolarità puoi confrontarti con il tuo ginecologo di fiducia che conoscendo bene la tua anamnesi potrà approfondire meglio.
Speriamo di esserti stati di aiuto, se hai altri dubbi o domande torna a scriverci.
Un caro saluto!