Dal 12 al 14 ottobre torna ‘Maker Faire’, l’innovazione alla Nuova Fiera di Roma

ROMA – Sette padiglioni per un totale di 100mila metri quadri di estensione dedicati all’innovazione e alla rivoluzione digitale pensati sia per famiglie e appassionati, sia per aziende e innovatori di professione.

Si terrà dal 12 al 14 ottobre alla Nuova Fiera di Roma la Rome Maker Faire – The European Edition, la sesta edizione della manifestazione promossa dalla Camera di commercio di Roma e organizzata dalla sua azienda speciale Innova Camera, presentata stamattina al Tempio di Adriano dal presidente della Cciaa capitolina, Lorenzo Tagliavanti, insieme tra gli altri alla sindaca di Roma, Virginia Raggi e all’assessore alle Attività produttive della Regione Lazio, Gian Paolo Manzella.

La rassegna di quest’anno spazierà dalla manifattura digitale alla sensoristica, dalla mobilità smart al riciclo e riuso con un intero padiglione dedicato all’economia circolare. E poi realtà virtuale e aumentata, biotecnologie, droni e scienza, con oltre mille progetti provenienti da 61 nazioni diverse.

“Ci saranno 100mila metri quadri d’esposizione in 7 padiglioni dedicati tutti all’innovazione ospitati dalla Nuova Fiera di Roma- ha spiegato Tagliavanti- Innovazione, intelligenza artificiale ed economia circolare saranno i tre temi portanti dell’evento, perché su di essi poggerà la riorganizzazione produttiva del nostro territorio”.

Grande la partecipazione di Università, Centri di ricerca e scuole, con 25 atenei e 55 istituti selezionati tra le centinaia di progetti pervenuti, tra cui 2 provenienti dalla Grecia, 1 dalla Romania, 1 dalla Slovenia e 1 dall’Ungheria. Ma l’edizione 2018 sarà anche ricca di contest, come MakeIn’Africa e Make to Care o la Social Innovation Challenge. Per migliorare l’esperienza del visitatore la Maker Faire è stata divisa in aree: Circular economy; Robots, Ai, Research, Aerospace; Creativity; Electronics & Fabrication; Young Makers; Life.

Anche quest’anno inoltre la Regione Lazio sarà presente con uno stand in cui coinvolgerà le 5 province con l’esposizione di 18 prototipi e la presentazione di altrettanti progetti provenienti da tutto il territorio regionale attraverso la Call4Makers, aperta fino al 28 settembre.