USA, surfista di 26 anni muore dopo l’attacco di uno squalo bianco

Aveva 26 anni Arthur Medici, il giovane surfista morto sabato scorso in seguito all’attacco di un grande squalo bianco a largo di Cape Cod, USA. Erano 82 anni da quando non si verificava un attacco mortale in Massachusetts. L’ultima tragedia risaliva al 1936 nei pressi di Buzzards Bay e costò la vita al sedicenne Joseph Troy Jr.

La vittima stava facendo surf con un amico quando è stato attaccato con “una violenza senza precedenti”, ha raccontato al Boston Herald Joe Booth, che ha assistito alla scena.

“Doveva essere uno squalo dai 3 ai 3,5 metri. Il suo amico lo ha tirato fuori. È un eroe perché sapeva cosa c’era nell’acqua”, ha aggiunto.

Dopo la tragedia la spiaggia è stata chiusa.

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it