ROMICS XXIV, Chris Warner e Marco Gervasio sono gli ospiti più attesi

ROMICS XXIV, Chris Warner e Marco Gervasio sono gli ospiti più attesi

ROMA – L’universo ‘fantastico’ sta per tornare. Fumetti, videogiochi e cinema ritornano ad animare la XXIV edizione di Romics, il festival internazionale del fumetto, animazione, cinema e games.

Presentata questa mattina alla sala cinema del Palazzo delle Esposizioni a Roma- alla presenza di Sabrina Perucca, direttore artistico della rassegna, Max Giovagnoli, responsabile area cinema della kermesse, e Marco Gervasio, storico autore Disney – la manifestazione si terrà dal 4 al 7 ottobre alla Fiera di Roma.

Romics è un grande festival trasversale, dentro c’è tutto: cinema, fumetto, animazione, videogiochi e narrativa .- ha raccontato Perucca ai nostri microfoni Il festival abbraccia un vasto pubblico che ha la possibilità di conoscere autori internazionali e italiani da vicino. Gli ospiti più attesi di questa edizione sono Marco Gervasio, Chris Warner– sceneggiatore, disegnatore, editor, una straordinaria carriera tra Marvel, DC Comics, WildStorm e Dark Horse Comics- e la Charlotte Gastaut– artista francese che si muove tra moda e illustrazione- che verranno premiati con il Romics d’Oro, prestigioso premio alla carriera assegnato ai grandi protagonisti del nostro immaginario“.

Sono emozionato, incredulo e colpito: il Romics d’Oro è un premio importantissimo e mi dà una responsabilità perchè so che quello che ho fatto fino adesso e che mi ha portato a questo riconoscimento lo dovrò mantenere“. Così Marco Gervaso ai nostri microfoni.

Carta, colori, cosplay, tecnologia, animazione, creatività e passione. Tutto questo animerà i cinque padiglioni del Romics, che ogni anno chiama all’appello ‘anime’ creative e ‘penne’ illustri del mondo dei fumetti. Anche questa edizione riserverà degli emozionanti momenti per gli affezionati. Prima fra queste, la Comics City: cuore pulsante dedicata agli autori, ai grandi panel, agli eventi di fumetto in diretta con il grande wall dedicato agli artisti, all’Area Pro, che accoglie il pubblico con tantissime proposte e incontri originali.

Anche il grande cinema regalerà al pubblico tante anteprime. Al Movie Village largo alla fantascienza, all’horror e al ‘new cult’. In collaborazione con la 20th Century Fox Italia, Romics organizzerà giovedì 4 ottobre al cinema Adriano di Roma un’anteprima speciale dell’attesissimo The Predator di Shane Black. Per celebrare l’uscita di Venom di Ruben Fleischer e Animali Fantastici: I Crimini di Grindewald di David Yates, Romics e Warner Bros. Entertainment Italia celebrano l’uscita di queste due pellicole con una speciale installazione e un incontro tra comics e cinema. La Universal Pictures Home Entertainment Italy presenterà l’anteprima della webseries The Wall, dedicata ai grandi cult Anni 80 della major. Infine, Lucky Red porterà Maccio Capatonda alla kermesse per trasmettere in anteprima alcune clip di Pupazzi senza gloria e un panel di A-X-L: Un’amicizia straordinaria. Le anteprime e gli incontri speciali su film e serie ispirate a fumetti, romanci, giochi e videogiochi si sommano alle installazioni delle principali fandom italiane e ad un’inedita mostra del pluripremiato studio di effetti speciali e visivi dell’anno Makinarium, intitolata Sogni e incubi del grande cinema di genere: fantascienza, fantasy e horror.

La Fiera di Roma si prepara anche per il Romics Cosplay Award 2018. Il 24esimo compleanno della rassegna conferma l’atteso appuntamento con la prestigiosa sfilata cosplay dedicata alle grandi selezioni internazionali dove i cosplayer di tutta Italia, gareggiando a suon di costumi e show, sono chiamati a sfidarsi sul palco dell’evento per rappresentare l’alto livello del cosplay Italiano.

La narrativa e il racconto per ragazzi continuano a stupire il pubblico di Romics, tra le numerose voci in questa edizione, Simonetta Agnello Hornby con la presentazione del suo libro per ragazzi, i giallisti e autori noir Matteo Strukul, Marcello Simoni e Romano De Marco protagonisti di diversi e originali panel.

Spazio anche alle grandi mostre, tra queste Da Topolino a Fantomius fino a Papertotti, le mirabolanti avventure di Marco Gervasio , Il sogno, La magia e la poesia: Charlotte Gastaut tra illustrazione e moda e Diabolik visto da Sergio Zaniboni.

A proposito di Papertotti, Francesco Totti è il mio capitano e della A.S Romaraccontato Gervasi ai nostri microfoniLo incontrai per la prima volta a Trigoria per consegnargli il disegno. Io mi presentai un paio di ore prima dell’orario stabilito per essere sicuro di arrivare puntuale. In attesa alla stazione, mi sono sentito un po’ il ragionier Fantozzi che in un film si presentò ore ed ore prima per la paura di perdere il treno“.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it