A Rimini lo sport trionfa, primo giorno del trofeo Kinder+Sport

A Rimini lo sport trionfa, primo giorno del trofeo Kinder+Sport

Primo giorno di gare per i 3137 atleti under 14 che partecipano alla quinta edizione del Trofeo CONI Kinder+Sport, in corso a Rimini. 

I giovani atleti si stanno sfidando in 45 discipline differenti (35 Federazioni Sportive Nazionali, 10 Discipline Sportive associate) supportati da 798 accompagnatori e circa 300 volontari di cui 120 circa del Liceo Sportivo di Viserba. 45 sono anche le sedi di gara dislocate tra le spiagge, i parchi, i fiumi e le palestre di Rimini, Ravenna, Cesena e dieci comuni limitrofi.

La finale nazionale del Trofeo CONI Kinder+Sport è il fulcro di un percorso che si snoda durante tutto l’anno e che sovverte una delle regole principali delle competizioni sportive: la divisione di genere.  

In questa occasione infatti le rappresentative sono miste. Ragazze e ragazzi gareggiano insieme sfidandosi con un unico obiettivo: rappresentare la propria regione e portarla al podio.

“La finalità di questo progetto”, spiega Cecilia D’Angelo, responsabile della Direzione Territorio e Promozione, “è quella di promuovere lo sport tra i giovanissimi valorizzando non solo l’aspetto agonistico, che ha la sua importanza, ma anche e soprattutto il rispetto dell’avversario, la capacità di relazionarsi e confrontarsi. Attraverso la conoscenza reciproca lo sport può contribuire a diminuire la violenza e l’odio, anche fuori dai campi da gioco”.

Il Trofeo CONI Kinder+Sport è, insieme al Centro CONI ed Educamp, uno dei principali progetti nazionali multisportivi pensati per favorire l’orientamento tra diversi sport, “scoprire e praticare ampliando così il personale bagaglio motorio e affinando i gesti tecnici specifici relativi alle diverse discipline coinvolte”.

A lato di questi progetti c’è il TEM, il Test di Efficienza Motoria sviluppato dall’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI, una valutazione delle varie competenze senso motorie pensata per i giovanissimi. Realizzata in forma estremamente ludica, semplice e replicabile, questo test è a servizio di un progetto di ricerca che mappa a livello nazionale le abilità di migliaia di atleti, per affinare le tecniche di allenamento da un punto di vista sia agonistico sia dell’educazione motoria in generale. Ad oggi sono stati raccolti 19.800 dati in nove mesi.

Domani ancora una giornata fittissima di competizioni e poi, alle 21.00 la cerimonia di chiusura e premiazione della Regione vincitrice al Parco Fellini di Rimini. Domenica la partenza delle rappresentative. Tutti pronti per una nuova stagione.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it