Molti dicono che lo sperma la può oltrepassare le mutande...

Molti dicono che lo sperma la può oltrepassare le mutande…

Dottori scusate ancora se vi pongo questo quesito ma ho sempre questa paura che mi assale e sapendo che voi siete dottori sapete rassicurarmi bene Ho fatto petting con il mio ragazzo(masturbazione) ed ha eiaculato sul mio seno…la mia paura è che subito dopo mi sono alzata di scatto,poi mi sono pulita e ho paura che lo sperma sia entrato a contatto con la mia vagina perché un pò è colato in basso dal seno,premetto che avevo comunque la mutanda ma molti dicono che lo sperma la può oltrepassare Scusate ancora ma nessuno riesce a rassicurarmi come voi

Maria


Cara Maria,
hai fatto bene a scriverci e grazie per la fiducia che continui a riporre nella nostra èquipe.
Affinchè avvenga un concepimento è necessario che ci sia una eiaculazione interna in assenza di contraccettivi, durante il periodo fertile della donna che oscilla solitamente tra l’undicesimo e il diciottesimo giorno di un ciclo regolare.

Con il petting è difficile se non improbabile che si instauri una gravidanza in quando il contatto avviene solo in modalità esterna e bisogna considerare che gli spermatozoi a contatto con agenti esterni come aria, pelle, sudore, indumenti ect… non sopravvivono se non per pochi istanti in quanto non c’è nè la temperatura nè il ph adeguato, infatti se ci fai caso tende a seccarsi rapidamente.
Con il petting il rischio potrebbe esserci solo nel caso in cui si inserisse un dito sporco di sperma appena eiaculato sempre durante il periodo fertile della donna.

E’ vero che gli spermatozoi sembrano avere dei poteri immensi ma non possono attraversare gli indumenti.
Stai tranquilla, se proprio può aiutarvi ad essere più sereni nell’affrontare l’intimità potreste confrontarvi sui diversi metodi contraccettivi in commercio e scegliere quello che maggiormente si adatta alla vostre esigenze.
Speriamo di essere stati di aiuto!
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it