Fuori il nuovo album di Jimi Tenor "Order of Nothingness"

Fuori il nuovo album di Jimi Tenor "Order of Nothingness"

L'artista di culto residente ad Helsinki torna con un lavoro discografico ricco di suoni e influenze. Esplorazioni musicali che mescolano più generi

Si chiama Order of Nothingness il nuovo album di Jimi Tenor, personaggio impertinente, artista di culto estremamente prolifico e istrionico.
Dai suoi esordi nel 1994 ad oggi, Lassi Lehto – questo il vero nome del musicista, è stato capace di spaziare tra i generi pur mantenendo sempre una personalissima visione di ricerca e sperimentazione. E in questo nuovo lavoro discografico i suoni della sua ventennale carriera si sentono tutti: Jimi Tenor è capace di mescolare cosmic-jazz e space-funk, techno-future e soul fino ad arrivare ad un’elettronica dalle sfumature pop confermando la sua genialità e il suo puglio ironico.
 
Non avevo nessun tema in mente – racconta – volevo solo fare un album con alcuni beat ‘groovy’”. 
 
E negli studi della Philophon Records a Berlino, questi beat ‘che girano’ sono arrivati lavorando insieme a due ‘geni del ritmo’ come Ekow Alabi Savage (Ziggy Marley, Manu Dibango, Fela Kuti, Thirld World, Eek a Mouse, Vitamin X, Ebo Taylor) e Max Weissenfeldt (The Poets Of Rhythm, Whitefield Brothers, Dr. John, Lana Del Rey, Bombino, DJ Shadow, The Heliocentrics), sommersi da una moltitudine di strumenti esotici (anche se a volte problematici) che sono stati ampiamente utilizzati per  creare ritmi e groove meravigliosamente fluidi alternandosi tra strumenti a fiato e tastiere. Esplorazioni musicali che lui stesso descrive come “musica da viaggio per la mente”.
 
Order of Nothingness è distribuito in Italia da Goodfellas.
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it