Underadio: giovani speaker promuovono i diritti umani

Underadio è la web radio under 18 contro le discriminazioni, progetto sviluppato da Save the Children che coinvolge circa 2000 studenti delle scuole di Roma, Napoli e Torino. Grazie alla rete è possibile mettere insieme voci lontane che si confrontano sui temi del sociale a difesa dei diritti umani. Un racconto continuo delle loro emozioni durante la vita in classe, la partecipazione ad eventi, incontri con esperienze di vita nuove, arricchisce il palinsesto della radio.

Fra le rubriche troviamo quella dedicata al cinema (UnderMovie), alla musica (Diesis e Musica Globale), alla letteratura (SegnaLibro), ai viaggi (UnderTravel), i personaggi che hanno lasciato il segno (Biografie Parallele), lo sport (Fair Play), la società che cambia (Evolution), le ricette e i gusti da tutto il mondo (Cucina Globale). La web radio del movimento giovani per Save the Children rappresenta un strumento per la divulgazione dei principi di uguaglianza da parte di giovani che vedono nella diversità uno strumento di crescita, che si confrontano e dialogano con le istituzioni, che danno voce ai più deboli.

Il progetto è stato avviato nell’anno scolastico 2011/2012 coinvolgendo 12 scuole di Roma, l’anno successivo è stato esteso anche a 36 scuole secondarie di primo e secondo grado di Napoli e Torino; altre tre scuole delle province di Ascoli Piceno e Macerata si sono aggiunte lo scorso anno. Underadio vuole amplificare le potenzialità del linguaggio radiofonico, immediato e diretto, sfruttando la comunicazione social, non solo nel contesto della scuola ma anche in quello di una vera e propria redazione giornalistica.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it