3 Giorni per la scuola, si parte oggi a Città della Scienza

ROMA – Una 3 giorni di incontri, seminari e workshop dove docenti e dirigenti scolastici, educatori e formatori si scambiano esperienze e buone pratiche, confrontandosi su visioni e prospettive della scuola che cambia, entrando in contatto diretto con istituzioni, associazioni, aziende produttrici di beni e servizi per il mondo della scuola, della didattica e della formazione.

Torna da oggi al 12 ottobre a Città della Scienza la 3 Giorni per la scuola-STEAM 2018: il principale evento in Italia sulla didattica innovativa nella scuola, promosso dal ministero dell’Istruzione, da Città della Scienza e dall’assessorato all’Istruzione della Regione Campania, in collaborazione con la direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania. Focus dell’edizione 2018 sono le discipline STEAM-Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica: un approccio multidisciplinare volto a sviluppare negli studenti il pensiero critico per comprendere e gestire i significati e le ricadute dell’innovazione (in particolare di quella tecnologica) nel quotidiano e rispondere alle sfide di un mondo sempre più fluido e complesso.

L’edizione 2018 registra un’importante partecipazione delle scuole da tutta Italia: circa 50 infatti sono i progetti selezionati che saranno illustrati nella sezione ‘La parola alle scuole’. Voce invece direttamente agli studenti nell’area PICNIC dove i ragazzi di 20 istituti sono protagonisti di esperimenti scientifici e di laboratorio. Altrettanto notevole è la presenza dei progetti di Scuola Viva della Regione Campania, che presenteranno performance didattiche, esposizione di progetti e workshop. L’evento inaugurale della 3 Giorni per la scuola si terrà mercoledì 10 ottobre alle 10,00 nella Sala Newton e sarà aperto dalla performance Scuola Viva con gli studenti delle scuole. A seguire i saluti istituzionali di: Giuseppe Albano, commissario della Fondazione Idis – Città della Scienza; Luisa Franzese, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania; Lucia Fortini, assessore all’Istruzione della Regione Campania; Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania. Ci sarà poi la testimonianza aziendale di Donatella Isaia, direttore Risorse Umane e Organizzazione di Vodafone Italia e membro del Comitato esecutivo che illustrerà il programma internazionale della compagnia di telecomunicazioni dedicato alle professioni del futuro nell’era della digital economy.

In programma poi il dibattito ‘Scienza, arte, creatività: il modello Italia’ con Diana Bracco, presidente e amministratore delegato del Gruppo Bracco e Marco Balich, designer di emozioni. Con la inaugurazione della 3 Giorni taglio del nastro anche per la mostra The Beauty of Imaging, promossa dal Gruppo Bracco (a Città della Scienza fino al 6 gennaio 2019), un lungo viaggio nel tempo attraverso la diagnostica per immagini che parte da Democrito e arriva fino al 2020. Il programma completo della manifestazione su www.cittadellascienza.it

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it