Cittadini tra i banchi al liceo Ulivi di Parma

Cittadini tra i banchi al liceo Ulivi di Parma

Parma – Tutti a lezione di diritto per capire e sapere come funziona la Costituzione, che cosa c’è scritto, quali diritti ci garantisce e quali sono i nostri doveri. Gli studenti della classe 4D del liceo scientifico G.Ulivi di Parma ascoltano attenti, rispondono alle domande e si annotano ogni cosa. Anche perché, più avanti, verranno valutati su tutti questi argomenti, in un compito in classe che la loro professoressa di filosofia e storia Diletta Rastelli costruirà insieme a Tiziana Freschi, la collega di diritto.

Il diritto non è una materia curricolare del liceo scientifico e così l’idea è stata quella di inserire nozioni di fondamentale importanza per l’educazione civica degli studenti. “Oggi introdurrò il principio della norma giuridica, perché sono argomenti che non esistono nel loro piano di studi, per cui inizierò spiegandogli che cos’è un diritto e che cos’è un dovere” racconta Tiziana Freschi, spiegando le ragioni di questo progetto di potenziamento dell’offerta formativa. E così si parla di legge, di detenzione, di indulto, di contravvenzione, multa, condanna, procedura penale e civile, legittima difesa e così via. Sui banchi della 4D una copia della Costituzione per ciascuno studente e pagine piene di appunti.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it