Prendo la pillola anticoncezionale (kipling) da quasi 4 anni...

Prendo la pillola anticoncezionale (kipling) da quasi 4 anni…

Salve, volevo gentilmente delle informazioni…
Prendo la pillola anticoncezionale (kipling) da quasi 4 anni..
Non mi era mai successo di dimenticarla..Ma ahimè, sabato sera è successo. (Solitamente la prendo alle 19/20 la sera)
Il caso ha voluto che proprio sabato sera (verso le 23.30) ho avuto un rapporto sessuale non protetto, convinta d’aver preso la pillola.
Purtroppo mi sono accorta della dimenticanza solo domenica sera, e di conseguenza l’ho assunta 24h dopo, insieme alla pillola della domenica.
Inutile dire che sono andata nel panico…
Non ho una ginecologa di fiducia, ma ne ho contattati un paio che mi hanno tutti consigliato di prendere la pillola del giorno dopo.
C’è da dire che, la pillola dimenticata è nella seconda settimana del blister (precisamente la 13esima pillola) e prima di contattare ginecologi, mi ero un po’ tranquillizzata leggendo che, in caso di dimenticanza nella seconda settimana, si può stare più tranquilli…Ed oltretutto, non serve proteggere i rapporti successivi.
Però insomma, parlando con i ginecologi sono andata ancora più nel panico più totale, così lunedì mattina alle 9 ho assunto la pillola dei 5 giorni dopo.
Sto avendo sintomi come nausea, dolori alla pancia, mal di testa, stanchezza…anche se ho letto che sono effetti collaterali possibili dopo l’assunzione.
Le mestruazioni dovrebbero venirmi tra 10 giorni…ma ho letto che il ciclo può ritardare, dai 7 giorni ad addirittura un mese…
E, sinceramente…Non riesco a resistere.
Tra l’altro ho letto che sarà necessario continuare a fare test di gravidanza nei mesi successivi all assunzione, perché avrò il ciclo completamente sballato…
Sono nel panico! So che non può dirmi con certezza se sono incinta o meno; è impossibile.
Ma quante sono le probabilità che io sia incinta, calcolando il tutto?
La ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

Anonima


 

Cara Anonima,
hai fatto molto bene a contattare dei ginecologi che ci sembra ti abbiano dato il consiglio più giusto, infatti, anche se la seconda settimana presenta un rischio minore rispetto alle dimenticanze e di conseguenza a gravidanze indesiderate, il rischio comunque è presente e soprattutto per il rapporto successivo che avete avuto. Hai assunto la pdgd nei modi e tempi previsti e i sintomi che stai accusando ci sembrano legati agli effetti collaterali della pillola stessa. Come giustamente hai potuto leggere dal bugiardino potresti avere dei ritardi o degli anticipi del ciclo, se tutto ciò ti crea ansie il consiglio è di eseguire un test di gravidanza dopo 12/14 giorni il rapporto a rischio in modo tale da avere maggiori rassicurazioni sull’efficacia della pdgd o eseguire un test ematico, beta-hcg, che puoi tranquillamente fare in qualsiasi laboratorio, questo test fornisce un risultato più che attendibile. Continua ad assumere la pillola contraccettiva secondo i modi e tempi previsti, e per non appesantirsi di ulteriori ansie ti consigliamo di proteggere i rapporti successivi per almeno una settimana o fino all’inizio del nuovo blister. 
Un caro saluto!