Voglio e Buona Vita, sono disponibili i nuovi singoli di Marco Mengoni. I testi

Voglio e Buona Vita, sono disponibili da oggi i nuovi singoli di Marco Mengoni. I testi

Per la prima volta, il cantante sceglie ben due brani per anticipare il suo prossimo disco di inediti

ROMA – Sono in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali da oggi i nuovi singoli di Marco Mengoni, Voglio e Buona Vita. Per la prima volta, il cantante sceglie ben due brani per anticipare il suo prossimo disco di inediti che uscirà il 30 novembre su etichetta Sony Music.

Entrambe le tracce segnano un’importante svolta per Marco dal punto di vista  artistico, grazie ad un sound inaspettato che passa attraverso esperienze musicali molto diverse. In pittura e in fotografia, il contrasto è mancanza di sfumature nei colori, e così la giustapposizione di luce e ombra è il filo conduttore di questi primi due brani, che aprono una prima importante finestra sull’intero disco. I due brani escono per la prima volta in contemporanea nei paesi di lingua spagnola nelle due versioni Quiero e Buena Vida.

Voglio è un’esplosione di energia, di vita e di desiderio, un uptempo scritto da Marco insieme ad Andrea Bonomo e Gianluigi Fazio.

“Voglio gioca con il contrasto senza sfumature, con un tempo verbale che poche volte ho usato nella mia vita e qui viene ripetuto quasi a perdere valore e significato originario – racconta Marco – Questo pezzo prende ad esempio luoghi comuni, modi di dire e atteggiamenti di vita quotidiana che vengono ribaltati ed esasperati frase dopo frase, dove tutto è il contrario di tutto. Io e miei musicisti abbiamo lavorato in studio e l’arrangiamento è quindi istintivo e ‘sporco’, in un rimpallarsi veloce di battere e levare coerente con il contrasto che il pezzo stesso rappresenta”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

VOGLIO. Ora in tutti gli store. Link in bio

Un post condiviso da Marco Mengoni (@mengonimarcoofficial) in data:

Buona Vita cambia nettamente l’approccio testuale e il suono. Scritto da Marco a quattro mani con Fabio Ilacqua e prodotto da El Guincho (già produttore dell’ultimo lavoro di Rosalia), questo brano lascia spazio a sonorità inedite che accompagnano un manifesto per augurare il meglio a chi c’è e a chi non c’è più.

In superficie è una canzone allegra, armonicamente in maggiore che però nasconde un significato molto profondo – spiega Mengoni – Un allontanamento da tutti i compromessi a cui la vita ci ha obbligato, volere bene a prescindere dalle esperienze e quindi augurare un buon percorso a tutte le persone che hanno fatto, fanno e faranno parte del nostro vissuto. Il contrasto ritorna anche in questo brano, vestito da influenze latine e allegre che ho incontrato durante il mio viaggio. Ho ascoltato musica molto lontana dalla nostra e, in questo caso, ho preso spunto da un genere che nasce in una piccola isola dei Caraibi, dove canzoni apparentemente leggere raccontano storie molto profonde e importanti”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

BUONA VITA. Ora in tutti gli store. Link in bio

Un post condiviso da Marco Mengoni (@mengonimarcoofficial) in data:

Voglio

Voglio

Voglio una moto veloce,
tutte le strade vuote
Voglio le caramelle
da chi non mi conosce
voglio ballare nudo
baciare il mio nemico
voglio girare a vuoto, da arrivare primo

Fare una rapina con le mani in alto
Stare male, male, tanto mi diverto
Dire a tutti quanti che domani parto e poi
Rimango qui al check-in
Mettere le scarpe sopra al tuo divano
Dire al vero amore che non era vero
Voglio avere voglia come un primitivo
Che tra vivo muoio

Voglio
Voglio
Voglio
Voglio

Voglio una pelle nuova
Cuore da dinosauro
Voglio tutte le colpe
Ma fatemi un applauso
E voglio esagerare
Nuotare nella schiuma
Amarti come un cane con la luna piena

Voglio camminare sopra il cornicione
Dare degli ordini all’imperatore
Fare il giro del pianeta proprio come
Koniakoff con la BMX
Essere invitato pure fuori posto
Premere con l’indice il pulsante rosso
Voglio avere voglia come un primitivo
che tra luce e buio
tra dormire e sveglio
che tra vivo e muoio

Voglio
Voglio
Voglio
Voglio

Voglio, voglio
Voglio, voglio

La musica alta all’ora che voglio

Voglio, voglio
Voglio, voglio

Un giorno che dura il doppio

Voglio, voglio
Voglio, voglio

Voglio
Voglio
Voglio
Voglio

Voglio una moto veloce
La musica alta all’ora che voglio
Voglio le caramelle
Il giorno che dura il doppio
Voglio
Il giorno che dura il doppio
Voglio
Ballare nudo
Voglio
Sposarmi per dire soltanto
Voglio
Amarti come un cane
Strafare e poi fare la fine che
Voglio

Buona Vita

E lascia che il tempo abbia la sua parte
E tieni il passo più sicuro
Metti coraggio e buone scarpe
Prendi la strada che non fa
E per la via rancore e pentimento

tutto il clamore che la vita fa
ogni promessa è giuramento
debito e lealtà

Ce n’è bellezza, guarda bene
Anche se
A volte non si fa vedere.
Prima del viaggio
l’ultima carezza di chi resta

Buona vita
per te per me
per chi ha il cuore inquieto
buona vita
per chi è partito libero
Buona vita
per chi è tornato indietro
buona vita
per le mie mani le tue
buona vita
per queste luci spente
buona vita
per tutti i giorni distanti
Buona vita
e per la vita che è qui

Metti al sicuro una parte di te
Metto al sicuro una parte di me

E passano i sogni buoni da consumare
sembra saggezza la stupidità
E tutto cambia
E resta uguale
Né sogno né realtà
E tieni fermo il cuore che gira il vento
ogni buon senso sta a digiuno

ogni parola fa silenzio
polvere e fumo

E anche l’amore si nasconde bene
lontano dove non si può vedere
fossi il pensiero dietro la tua fronte
per tutte le risposte

Buona vita
per te per me
Buona vita
per chi ha il cuore inquieto
buona vita
per chi è partito libero
Buona vita
per chi è tornato indietro
buona vita
per le mie mani le tue
buona vita
per queste luci spente
buona vita
per tutti i giorni distanti
e per la vita che è qui

Metti al sicuro buona parte di te
metto al sicuro una parte di me

Buona vita
per te per me
Buona vita
per chi ha il cuore inquieto
buona vita
per chi è partito libero
Buona vita
per chi è tornato indietro
buona vita
per le mie mani le tue
buona vita
per queste luci spente
buona vita
per tutti i giorni distanti
e per la vita che è qui

Avanti
Buona vita