Molto probabilmente mio padre tradisce mia madre...

Molto probabilmente mio padre tradisce mia madre…

Salve, vi scrivo perché vedo che molti si rivolgono a voi, e ho  davvero bisogno di parlare con qualcuno. Da pochi giorni sono venuta a  sapere, tramite mio fratello, che molto probabilmente mio padre  tradisce mia madre. I miei genitori sono due tipi con dei caratteri  molto difficili, e spessissimo litigano sin da quando sono piccola.  Non ho mai capito se e quanto siano innamorati l’uno dell’altra, ma ho  sempre pensato che mia madre lo fosse un po più di mio padre. Da  quando mio fratello mi ha raccontato di aver scoperto alcune chiamate  ambigue non vivo più: mi è crollato il mondo addosso, non avrei mai  pensato che mio padre fosse capace di una cosa simile, nonostante il  difficile rapporto con mia madre. Mio padre è sempre stato il mio  eroe, non mi ha mai fatto mancare nulla, qualsiasi problema lo risolve  lui, lavora per tutta la famiglia sostenendoci economicamente, è stato  molto presente per noi figli in momenti di grande difficoltà. Ho  sempre percepito il suo affetto verso di me, sebbene lui tenda a non  dimostrarlo apertamente. L’ho sempre amato e ammirato immensamente, è  sempre stato il mio esempio di vita e punto di riferimento. Dopo aver  saputo questa cosa però, mi è crollato il mondo addosso… non voglio  dirlo a mamma perché ne morirebbe, ma mi sento allo stesso tempo  vigliacca nel nasconderle una cosa simile. Non voglio distruggere la  famiglia, ho sempre una piccola speranza che le cose si aggiustino…  Non ho nemmeno il coraggio di affrontare mio padre, per paura che una  volta scoperto scelga l’altra donna. Ho cominciato a vederlo con occhi  diversi, ogni volta che lo guardo mi sembra un estraneo, e questa è la  cosa che mi fa più male in assoluto. Mi sto sforzando con tutta me  stessa di non cambiare la mia visione di figlia che ho di lui, e temo  di fallire e di vederlo da questo momento in poi come un’altra  persona. Questo mi distrugge perché, da parte mia, non merita di  essere visto in questo modo, perché non mi ha mai fatto mancare nulla.  Mi sento frustrata, triste, amareggiata, non so come affrontare ciò  che mi sta capitando.

 

Anonima


Cara Anonima,
ci dispiace per questa situazione che stai vivendo, avere il sospetto che una persona da noi amata profondamente possa essere diversa da quanto abbiamo sempre immaginato fa crollare un mondo di certezze. Da quanto  scrivi però ci sembra di capire che tuo fratello non abbia la conferma dei tradimenti, parla di chiamate ambigue, non è quindi possibile che abbia interpretato male qualcosa che ha ascoltato? Ti chiediamo queste cose non per mettere in dubbio le parole di tuo fratello, ma può succedere di interpretare male delle conversazioni che magari si ascoltano di sfuggita o non dall’inizio. Ad ogni modo siamo d’accordo con te sul non fare cose azzardate  e rischiare così di alzare un polverone; pensiamo però sia importante tu possa toglierti ogni dubbio  cercando di affrontare l’argomento con tuo padre, cosa che ovviamente non devi fare da sola, ma con tuo fratello. La frustrazione e la tristezza che provi sono emozioni del tutto normali che chiunque proverebbe al tuo posto; prenditi del tempo, cerca di capire e appena ti sentirai più lucida e forte potrai affrontare la situazione nel migliore dei modi, chissà, magari è solo un falso allarme!
Se ti va torna pure a scrivere per farci sapere come procedono le cose!
Un caro saluto!