Vorrei fare un test di gravidanza, ma quando lo devo fare?….

Buongiorno ho avuto un rapporto non protetto con eiaculazione esterna, circa tre mesi fa, il ciclo è arrivato per tre mesi… ma ho  sentito dire che si può essere incinta anche se c’è il ciclo, il problema è che il mio ciclo da diversi anni è scarso e dura sempre tre o quattro giorni. Siccome mi sento gonfia e ho dolori al basso ventre una settimana prima dell’ovulazione, per togliermi il dubbio vorrei fare un test di
gravidanza, ma quando lo devo fare? Devo aspettare il ciclo e farlo dopo oppure posso farlo anche adesso?

Anonima


Cara Anonima,
la comparsa del ciclo per i tre mesi successivi al rapporto a rischio viene considerato un segnale abbastanza certo dell’assenza di una gravidanza in corso.
Ti può essere utile sapere che è molto difficile che si verifichi un falso ciclo, può accadere a donne che assumono la pillola e in rari casi a donne in gravidanza. Come per il ciclo mestruale, ci sono variazioni e differenze individuali.
Solitamente un falso ciclo ha caratteristiche un pò diverse dalle solite mestruazioni quanto a durata e quantità, ma non è sempre facile fare una distinzione precisa. In ogni caso qualora si verifichi non si manifesta in maniera ritmata nei mesi successivi, ma solitamente si ascrive a singoli episodi di spotting.
In ogni caso se ti serve per stare più serena, puoi eseguire un test di gravidanza, questi hanno validità già dai 12-14 giorni successivi al rapporto a rischio o dal primo giorno di ritardo, quindi nel tuo caso può essere eseguito subito.
Per il futuro ricorda di usare un metodo contraccettivo sicuro, in modo da vivere serenamente anche i giorni successivi al rapporto.
Se hai altri dubbi o domande torna pure a scriverci!
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it