Portici, sabato il seminario 'LʼUomo e la visione scientifica della Natura'

Portici, sabato il seminario ‘LʼUomo e la visione scientifica della Natura’

NAPOLI – Valorizzare la cultura umanistica e ripensare il liceo classico, rinnovandolo per guardare alle sfide del presente ma senza dimenticare la lezione dei ‘maestri’. Questo lo scopo principale dell’evento- promosso dalla direzione generale per gli ordinamenti scolastici del Miur in accordo con la Rete nazionale dei licei classici- che ha come tema ‘l’uomo e la visione scientifi¡ca della natura’.

Il seminario, organizzato dal liceo classico ‘Quinto Orazio Flacco’, si svolgera’ con il supporto dell’ufficio scolastico regionale per la Campania presso il Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa a Portici. Studenti e professori di quattro universita’ (Federico II, Salerno, Roma Tre e Messina) approfondiranno il rapporto tra uomo, natura e cultura attraverso differenti ambiti della conoscenza: dalla storia alla filosofia, passando per le scienze e la tecnologia. Obiettivo delle riflessioni e’ evidenziare nessi e relazioni per prospettare l’integrazione tra i diversi contenuti. E’ necessario rispettate si’ la specificita’ disciplinare ma nello stesso tempo avere una visione unitaria del sapere. L’evento e’ strutturato in due sessioni che daranno spazio anche a percorsi di orientamento tra scuola ed universita’, alla didattica integrata e alla partecipazione degli studenti del ‘Flacco’.

“Sara’ un momento di riflessione, sulla vita, la storia e, soprattutto, le prospettive future di un indirizzo di studi che, istituito con la legge Casati nel 1859, continua a incarnare nei volti e negli sguardi di chi quotidianamente vi opera l’ambizione di accompagnare studentesse e studenti nell’avventura, faticosa e affascinante, della scoperta di se’, dei propri talenti e della costruzione del proprio posto nella realta’”, ha detto la dirigente scolastica Iolanda Giovidelli, organizzatrice dell’evento. “Noi- prosegue- non possiamo che dirci orgogliosi di aver avuto tale opportunita’ e di continuare a lavorare nella direzione della sinergia tra le varie scuole del Paese, alla luce della convinzione che l’intelligenza non puo’ che trarre profitto dalla collaborazione e dalla condivisione”.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it