500 studenti a Roma con Diregiovani nel segno della ‘creatività’

Condividi l’articolo:

ROMA – ‘La creatività fa scuola’ ancora una volta. Più di quattrocento ragazzi, provenienti da quaranta scuole di tutta Italia, hanno partecipato questa mattina all’evento annuale organizzato da diregiovani.it e ‘La scuola fa notizia’ all’auditorium S. Leone Magno di Roma, per premiare gli studenti e i docenti che hanno collaborato ai progetti e alle iniziative dell’agenzia di stampa Dire.

Si rinnova l’appuntamento con le notizie piu’ belle, quelle dei ragazzi. Sono 6mila gli articoli scritti dai giovani reporter de ‘La scuola fa notizia’, il portale d’informazione realizzato dai ragazzi e rivolto ai loro coetanei, che da oggi diverrà anche uno sfogliabile online multimediale.

Una novità presentata questa mattina assieme alle nuove campagne promosse dall’agenzia Dire e rivolte ai giovani, come il progetto realizzato con l’Unione Nazionale Consumatori per informare i ragazzi sui rischi dell’e-commerce. Premiati anche i vincitori dei progetti ‘Cittadini in classe’, ‘Percorsi di non violenza’ e ‘Un ponte per il futuro’, che sul palco hanno portato le loro storie di speranza, rinascita e forza. Come quella di Tyson Alaoma, giovane pugile di origini nigeriane nato in Italia, che ha trovato nella boxe il suo riscatto.

Ospite dall’evento, l’atleta vincitore del bronzo agli europei, ha raccontato la sua esperienza ai giovani in sala, parlando dei sacrifici e delle gioie dello sport. “Dedicatevi a cioè che vi appassiona- ha detto Tyson ai ragazzi- perché i risultati arriveranno. Io ce la metterò tutta e spero che anche voi riuscirete a raggiungere i vostri obiettivi”.

La giornata si è aperta con i saluti di Antonio Giannelli, presidente dell’associazione nazionale presidi (Anp), che ha presentato la proposta provocatoria di una scuola senza materie. “La separazione del sapere non è più al passo con i tempi, si deve studiare in un’ottica diversa e multidisciplinare” ha spiegato Giannelli, che ha parlato di una “provocazione ma anche di una battaglia culturale, nell’ottica di un insegnamento migliore per i ragazzi”.

E la sfida all’innovazione viene subito raccolta dai finalisti dell’hackathon di diregiovani, che sono saliti sul palco per presentare il loro portale ideale. Un luogo virtuale in cui trovare news, video, intrattenimento, ma anche sportelli di ascolto e tutorial.


“L’informazione è una cosa importantissima- ha detto ai ragazzi il direttore dell’agenzia di stampa Dire, Nicola Perrone- Essere informati da’ una marcia in più, perché più sarete preparati, più opportunità avrete nella vita”.

Le video interviste ai partecipanti:




 

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it