La creatività fa scuola: uno spazio per Genova

ROMA – Dalle stalle alle stelle. Si è concluso con il grido dei ragazzi della 3D della scuola media Alice Noli dell’IC Campomorone alle porte di Genova, l’evento La creatività fa scuola promosso da diregiovani.it, agenzia Dire e Ido. 

Un finale commovente che ha visto protagonisti gli studenti di una scuola duramente colpita dal crollo del ponte Morandi. 

La classe delle montagne, così si fanno chiamare, perché partecipano da alcuni anni ad un progetto del Cai grazie al quale scoprono e vivono le montagne che incorniciano la città ligure. 

Ma loro, la 3D, le montagne le hanno scalate non solo fisicamente ma anche emotivamente. Con i loro professori, tra cui Stefano Piana e Simona Cetti, hanno dovuto superare e affrontare la perdita di una loro compagna di classe. E poi il crollo del Ponte Morandi che ha lasciato un segno profondo in tutti loro. 

Ecco l’intervista alla Preside Elena Tramelli: 

All’evento presente anche Emilia Merlo dell’Istituto Divina Provvidenza di Genova: 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it