A lezione con la Piccola Orchestra di Tor Pignattara

A lezione con la Piccola Orchestra di Tor Pignattara

A Roma, al Teatro di Villa Pamphilj, domenica mattina un inedito incontro a metà strada tra un concerto e un dialogo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Siete mai stati a una lezione concerto? Domenica 16 dicembre, alle 11:30, il Teatro di Villa Pamphilj a Roma ospita la Piccola Orchestra di Tor Pignattara.

Un incontro inedito a metà strada tra un concerto e un dialogo in cui i giovani musicisti racconteranno la vitalità e la creatività che può nascere dalla fusione tra culture e storie diverse, a volte anche molto lontane, e tra ragazzi che, pur vivendo tutti a Roma, hanno radici in diverse parti del mondo.

La Piccola Orchestra di Tor Pignattara è infatti un progetto unico nel suo genere, una fucina permanente capace di dare un suono a questa città e ad una realtà in continuo mutamento, figlia del meticciato: un sound urbano e contemporaneo che si muove fra il ritmo dell’hip hop, gli accenti del drum’n’bass, il flusso del reggae, l’energia del funk e la leggerezza del pop.

Nella lezione concerto si alterneranno musica e parole per raccontare il percorso, gli obiettivi e gli incontri dell’orchestra, un progetto ambizioso, che coniuga aspetti sociali e qualità musicale, in un equilibrio dinamico e creativo e che nel corso di questi anni ha collaborato con artisti nazionali e internazionali tra cui Mika, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Danno dei Colle der fomento, Mama Marjas, Francesco di Bella, Pino Marino e ha interessato strutture istituzionali (dal Mibac al Miur) e sociali (tra cui FAO, UNHCR, Save the Children, Intersos) per il suo valore musicale e la capacità di parlare alla società.

Il costo della lezione concerto è di 5 Euro.

Piccola Orchestra di Tor Pignattara - Under
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it