Audrey Hepburn, la vita dell'attrice diventa una serie tv

Audrey Hepburn, la vita dell’attrice diventa una serie tv

La produzione inizierà nel 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Mito senza tempo, attrice di fama mondiale, icona di stile e di eleganza e ambasciatrice dell’UNICEF. Queste sono solo alcune delle tante sfaccettature di Audrey Hepburn che – come ha rivelato Variety – presto prenderanno vita sul piccolo schermo. La Wildside – casa di produzione italiana di The Young Pope e de L’Amica geniale – produrrà una serie tv sulla vita dell’attrice tratta da “Audrey At Home”, il soggetto di Luca Dotti, figlio della Hepburn e dello psichiatra Andrea Dotti, e Luigi Spinola.

Quando il cinema ha incontrato Audrey Hepburn…

Nel 1948 Audrey Hepburn ha incontrato il cinema e non l’ha più lasciato. La sua carriera è iniziata da un documentario ‘Nederlands in zeven lessen‘ (‘L’olandese in 7 lezioni‘) per poi recitare in teatro. Agli inizi degli Anni 50 è arrivato il suo primo ruolo importante sul grande schermo in ‘The Secret People‘ di Thorold Dickinson: un punto di svolta nella carriera dell’attrice britannica. ‘Vacanze Romane‘ di William Wyler, ‘Colazione da Tiffany‘ di  Blake Edwards, ‘My Fair Lady‘ di  George Cukor, ‘Sabrina‘ di  Billy Wilder, ‘Guerra e Pace‘ di  King Vidor e ‘Always – Per sempre‘ di  Steven Spielberg sono solo alcune delle pellicole che l’hanno vista protagonista e che l’hanno consacrata un’icona senza tempo. Inoltre la Hepburn è stata vincitrice di 2 Oscar, di 3 Golden Globe, di 1 Emmy, di 1 Grammy Award, di 4 BAFTA, di 2 premi Tony e di 3 David di Donatello.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it