Al cinema la storia delle origini di Aquaman in un'avventura da mozzare il fiato

Al cinema la storia delle origini di Aquaman in un’avventura da mozzare il fiato

La recensione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Avventura, azione, la giusta dose di fantasy e un Jason Mamoa strepitoso! È al cinema dall’1 gennaio 2019 Aquaman, il film che racconta le origini del personaggio della DC Comics, Arthur Curry: metà umano, metà atlantideo. Un eroe di stirpe reale nato per unire due mondi, quello terrestre e quello dei fondali marini. 

AQUAMAN - Final Trailer

143 minuti totali che raccontano il viaggio di Arthur verso l’accettazione del suo ruolo. Un viaggio tortuoso e pieno di sorprese, tra scenari visivamente mozzafiato ed effetti speciali che conquistano l’occhio. Mamoa interpreta un supereroe coraggioso e senza pietà; senza mantelli, maschere e troppi fronzoli. È un uomo prima di tutto, pronto a combattere contro ogni nemico e – allo stesso tempo – afflitto da mille dubbi sulle sue reali capacità di sconfiggerli e salvare il mondo

Accanto a Mamoa, Amber Heard nei panni di Mera, una guerriera del fuoco e alleata di Aquaman per tutto il suo viaggio. L’attrice – che sullo schermo interpreta una donna forte e decisa – e il protagonista condividono sullo schermo il giusto feeling, che (come detto da Mamoa a Best Movie) farà “innamorare i fan”.

Unica pecca del film dei cattivi un po’ sottotono, che non sembrano essere all’altezza di Aquaman. 

Nel cast anche Willem Dafoe (Platoon, Spider-Man 2) nei panni di Vulko, consigliere al trono di Atlantide; Patrick Wilson (The Conjuring, Watchmen), Orm/Ocean Master, l’attuale Re di Atlantide e fratello di Arthur; Dolph Lundgren (I Mercenari) come Nereus, re della tribù di Atlantide Xebel; Yahya Abdul-Mateen II (The Get Down su Netflix) nei panni del vendicativo Black Manta; e la vincitrice dell’Oscar Nicole Kidman (The Hours, Lion) come la mamma di Arthur, Atlanna. E ancora Ludi Lin (Power Rangers) come Captain Murk, comandante di Atlantide e Temuera Morrison (“Star Wars: Episodio II – L’Attacco Dei Cloni” “Lanterna Verde”) che è il padre di Arthur, Tom Curry. Alla regia James Wan, alle prese per la prima volta con un cinecomic. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it