Mengoni, Muse e Sheeran, tutti i concerti più attesi del 2019

Mengoni, Muse e Sheeran, tutti i concerti più attesi del 2019

La scelta è vasta. Non resta che acquistare il proprio biglietto!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il 2019 si prospetta un anno ricco di concerti. Tanti i live in Italia, che riempiranno stadi, palazzetti, club e – in qualche caso – anche spiagge. A riempire quest’ultime ci penserà Jovanotti con il suo Jova Beach Party, una serie di concerti-esperienza che animeranno i lidi più in voga dello stivale.

Jova Beach Party

Sarà un’estate di fuoco per gli appassionati di musica. A giugno, Ed Sheeran – dopo il concerto al Pala Alpitour Torino del 16 marzo 2017 – tornerà in Italia  il 14 giugno a Firenze – Ippodromo Visarno (Firenze Rocks), il 16 giugno a Roma – Stadio Olimpico e il 19 giugno a Milano (San Siro).

ed sheeran tour 2019

In tema di grandi artisti internazionali, rientrano nella lista i Muse. La band di Matt Bellamy sarà il 12 e il 13 luglio allo Stadio San Siro di Milano e il 20 luglio allo Stadio Olimpico di Roma.

nuovo singolo dei muse

Si prosegue con i Thirty Seconds to Mars il 3 luglio alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma per Rock in Roma. E ancora il 4 luglio a Padova al Gran Teatro GEOX (Arena Live), il 6 luglio al Pistoia Blues Festival (Piazza Duomo) e il 7 luglio a Barolo al Collisioni Festival. Sempre nell’ambito di Rock in Roma, la Capitale ospiterà gli Skunk Anansie l’8 luglio, Salmo il 12 luglio, Carl Brave e Ben Harper il 13 luglio.

Tra gli italiani, c’è anche Marco Mengoni. Il cantante di Ronciglione partirà con il suo Atlantico Tour il 27 aprile dal Pala Alpitour di Torino e attraverserà l’intero stivale nelle settimane successive.

marco mengoni atlantico disco d'oro

Grande attesa c’è per Ultimo. Il vincitore di Sanremo Giovani 2018 chiuderà il suo tour – in partenza sempre il 27 aprile – allo Stadio Olimpico di Roma. Una location che segna un record per un artista così giovane. Il concerto, non a caso, è stato chiamato “La Favola”. 

La scelta è vasta. Non resta che acquistare il proprio biglietto!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it