Sto pensando seriamente di poter essere bisessuale...

Sto pensando seriamente di poter essere bisessuale…

Salve Esperti,
Scrivo perché è un periodo di cambiamenti per me e ho un dubbio che mi attanaglia. Da sempre mi sono chiesta se potesse esserci un interesse da parte mia verso altre ragazze, la prima volta in cui me lo sono chiesta è stato a 15 anni, in quel periodo arrivai alla conclusione che probabilmente poteva esserci un certo interesse, ma essendo troppo insicura decisi di reprimere tutto e non darlo a vedere. Passato un po’ di tempo in cui bazzicavo nella confusione mi misi con un ragazzo a 17 anni, ci stetti poco per poi fidanzarmi di nuovo con un ragazzo poco dopo. Dopo quasi due anni di relazione ora mi ritrovo a valutare la mia sessualità visto che è un periodo in cui penso spesso alla possibilità di poter stare con una ragazza, ho notato anche che essendo meno insicura do più importanza a questo pensiero e spesso guardo le ragazze non più con semplice amicizia, tuttavia riconosco e ribadisco di amare anche uomini. Anche durante le mie relazioni con uomini non mi sarebbe dispiaciuto provare a stare con una ragazza nel caso in cui ci fossimo lasciati. Sto pensando seriamente di poter essere bisessuale ma alla mia età è ancora possibile scoprire la propria sessualità oppure è solo un momento?
Grazie mille per la disponibilità

Giovanna, 19 anni


Cara Giovanna,
capiamo il tuo turbamento e la tua difficoltà a capire, l’identità sessuale non è una dimensione affatto stabile con dei confini ben specifici, possono esserci fasi di sperimentazione e di grande confusione soprattutto durante l’adolescenza, quindi è possibile che si provi attrazione anche per persone dello stesso sesso. A volte questi pensieri spaventano e si cerca di allontanare il vissuto proprio. 
Il proprio orientamento sessuale non è mai definitivo e definito del tutto, si possono avere dei gusti che vanno verso una direzione, ma ciò non
 significa che non si possa avere un’attrazione per persone dell’altro genere.
Non ti dimenticare che in ognuno di noi coesistono parti femminili e maschili, non si è solo donne o solo uomini, inoltre la sessualità è un’area molto complessa, fatta di momenti, sensazioni, emozioni, attimi, atmosfere e elementi che possono toccare delle corde a noi sconosciute. Pensiamo che la cosa importante ora per te possa essere semplicemente innamorarsi, lasciarsi attrarre da qualcuno/a!  La bisessualità può essere definita la “potenzialità” di sentirsi attratti (e di stabilire delle relazioni affettive o sessuali) con persone di entrambi i sessi. La “potenzialità” non significa naturalmente che poi queste relazioni vengano effettivamente stabilite nella realtà. Il livello di attrazione del/della bisex per soggetti di sesso maschile o femminile può non essere esattamente lo stesso, nel senso che potrebbe essere sbilanciato verso una parte o verso l’altra, anche a seconda del periodo vissuto e degli incontri avuti.
Il bisessuale, infatti, spesso si sente attratto/a dalla persona in quanto tale, a prescindere dal genere sessuale cui essa appartiene.
Molte persone, pur sentendo attrazione e fantasie erotiche nei confronti di entrambi i sessi, non passano mai all’atto, rimanendo fedeli alla scelta fatta, eterosessuale o omosessuale. Allo stesso modo, vi sono persone che, pur avendo di fatto rapporti con soggetti di entrambi i sessi, non si considerano bisessuali.
Una possibile visione è che l’orientamento sessuale, così come la vita stessa, è qualcosa di dinamico, soprattutto in adolescenza, che cambia e si modifica nel corso del tempo, per cui un periodo di bisessualità può rappresentare una fase di confusione, di incertezza, che si risolve definitivamente nel breve periodo, ma può anche rappresentare un momento di cambiamento importante per la persona, visto che porterà effetti e conseguenze sull’organizzazione stessa della propria vita.
Su questo tema, anche in ambito scientifico, il dibattito è ancora acceso. In ogni caso speriamo di aver risposto in modo sufficientemente chiaro alla tua domanda.
Speriamo di averti dato degli spunti utili per riflettere, hai avuto coraggio a scriverci e a raccontarci di te, magari il prossimo passo potrebbe essere quello di condividere con una persona di cui ti fidi i tuoi dubbi, in modo che ti sappia sostenere anche nei momenti di maggiore confusione. A volte scrivere, cacciare fuori le emozioni, i dubbi, i tormenti ci permette di capire meglio dove stiamo e dove vorremmo andare.
Torna a scriverci quando vuoi…
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it