Tutti al Louvre grazie a Beyoncé e Jay-Z, il museo fa il record di visitatori

La coppia ha girato il video di Apeshit nelle sale interne

ROMA – Tutto quello che toccano diventa oro. Letteralmente. Il Louvre di Parigi, l’anno scorso, ha ospitato Beyoncé e Jay-Z nelle proprie sale per le riprese del video Apeshit, primo estratto dal disco uscito a sorpresa Everything is love.

Ora il museo raccoglie i frutti della sua ospitalità. Nel 2018, infatti, ha registrato il record di ingressi. Ben 10 milioni di persone sono entrate a visitarlo. Due milioni in più rispetto all’anno precedente.

“Il video di Beyoncé – ha confermato  Jean-Luc Martinez, direttore del museo – ha permesso che si parlasse del Louvre in tutto il mondo. È una delle conseguenze del nostro spettacolare incremento del numero dei visitatori nello scorso anno”.

Il video in questione – della durata di ben 6 minuti e 5 – ad oggi ha superato i 147 milioni di visualizzazioni. Risultati che rendono orgogliosa la coppia, che ha investito 15 mila euro per affittare le sale del Louvre.

I Carters ma non solo

Ad aiutare i numeri del Louvre, però, non sono stati solo i coniugi Carter. Una buona influenza lo ha avuto il nuovo sistema di accoglienza e di biglietteria. I lavori di ristrutturazione, costati 60 milioni di euro e frutto dell’accordo tra Francia ed Emirati Arabi Uniti che ospitano la seconda sede del Louvre, hanno permesso di gestire al meglio il flusso di visitatori.

2019-01-04T17:59:45+01:00