Tutti al Louvre grazie a Beyoncé e Jay-Z, il museo fa il record di visitatori

Tutti al Louvre grazie a Beyoncé e Jay-Z, il museo fa il record di visitatori

La coppia ha girato il video di Apeshit nelle sale interne
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tutto quello che toccano diventa oro. Letteralmente. Il Louvre di Parigi, l’anno scorso, ha ospitato Beyoncé e Jay-Z nelle proprie sale per le riprese del video Apeshit, primo estratto dal disco uscito a sorpresa Everything is love.

Ora il museo raccoglie i frutti della sua ospitalità. Nel 2018, infatti, ha registrato il record di ingressi. Ben 10 milioni di persone sono entrate a visitarlo. Due milioni in più rispetto all’anno precedente. 

“Il video di Beyoncé – ha confermato  Jean-Luc Martinez, direttore del museo – ha permesso che si parlasse del Louvre in tutto il mondo. È una delle conseguenze del nostro spettacolare incremento del numero dei visitatori nello scorso anno”.

Il video in questione – della durata di ben 6 minuti e 5 – ad oggi ha superato i 147 milioni di visualizzazioni. Risultati che rendono orgogliosa la coppia, che ha investito 15 mila euro per affittare le sale del Louvre. 

I Carters ma non solo

Ad aiutare i numeri del Louvre, però, non sono stati solo i coniugi Carter. Una buona influenza lo ha avuto il nuovo sistema di accoglienza e di biglietteria. I lavori di ristrutturazione, costati 60 milioni di euro e frutto dell’accordo tra Francia ed Emirati Arabi Uniti che ospitano la seconda sede del Louvre, hanno permesso di gestire al meglio il flusso di visitatori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it