Isola dei Famosi, ecco chi sono i naufraghi in partenza

Isola dei Famosi, ecco chi sono i naufraghi in partenza

Dal 24 gennaio in prima serata con Alessia Marcuzzi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I naufraghi sono in partenza per l’Honduras. L’appuntamento con l’Isola dei Famosi è per il 24 gennaio in prima serata su Canale 5. Alla conduzione, Alessia Marcuzzi. In studio con lei, invece, le opinioniste Alda D’Eusanio e Alba Parietti e dall’isola l’inviato Filippo Nardi.

Naufraghi in partenza

Abdelkader Ghezzal (procuratore sportivo, ex calciatore algerino), Taylor Mega (nel suo curriculum si legge influencer, ex fiamma di Flavio Briatore e attuale fidanzata di Tony Effe,  componente della band trap Dark Polo Gang), Luca Vismara (ex concorrente di Amici di Maria De Filippi); Alvin (conduttore ed ex inviato dell’isola), Demetra Hampton (icona degli Anni 80 e 90), Sarah Altobello (nota al pubblico come la sosia italiana di Melania Trump), Youma Diakite (modella e attrice), Marina La Rosa (ex concorrente della prima edizione del Grande Fratello), Jo Squillo (cantante e conduttrice), Paolo Brosio  (giornalista), Aaron Nielsen (figlio di Brigitte Nielsen), Marco Maddaloni (sportivo) Viktorija e Virginia Mihajlovic (fashion blogger e figlie di Sinisa Mihajlovic) e Kaspar Capparoni (attore).


I quattro finalisti di #SarannoIsolani

Giorgia Venturini (34 anni e lavora nel campo della comunicazione e media, occupandosi di entrambi); Alice Fabbrica (21 anni, è nata a Milano, dove attualmente studia Scienze del Turismo, ed è una influencer); Yuri Rambaldi (25 anni, spogliarellista, tra i protagonisti di Ex on the beach, Guess My Age e Take Me Out)  e Giovanni “John” Vitale (33 anni, è di Napoli ed è un go-go boy nelle discoteche e nelle feste private).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it