VIDEO| Il Primo Re, Rovere - Borghi - Lapice: un trio che diventa leggenda

VIDEO| IL PRIMO RE, Rovere – Borghi – Lapice: un trio che diventa leggenda

Curiosità e ricordi del set
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In attesa di rivederlo nei panni di Aureliano nella seconda stagione della serie Suburra, dal 22 febbraio su Netflix, l’attore sarà al cinema dal 31 gennaio con Il Primo Re, insieme al bravissimo Alessio Lapice, nel nuovo film di Matteo Rovere.

Ritorno alle origini, l’amore viscerale tra due fratelli, realismo, rielaborazione del mito della fondazione di Roma e riferimenti alla contemporaneità. Questo è in sintesi il coraggioso progetto del regista di ‘Veloce come il vento’. 

Il Primo Re è una di quelle pellicole che ci si aspetta da Hollywood, ma il coraggio e l’audacia di Rovere lo hanno reso possibile in Italia. Un risultato realistico e credibile che forse nemmeno lui si aspettava:Ho scelto la strada del realismo perché voglio sorprendere lo spettatore”.

FOTO DI SCENA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it