Tg Scuola – edizione del 1° febbraio 2019

Memoria, cento scuole per non dimenticare le vittime della Shoah
Una speciale pietra d’inciampo dedicata a tutte le vittime della Shoah è stata consegnata a 100 scuole di tutta Italia, in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio. L’iniziativa, promossa dal Miur e realizzata insieme all’agenzia di stampa Dire e all’Istituto di Ortofonolgia, si ispira all’artista tedesco Gunter Demnig, che dal 1992 ha dato il via all’opera di collocazione delle pietre d’inciampo. Alla cerimonia di inaugurazione all’istituto comprensivo Regina Elena di Roma, ha partecipato anche il ministro dell’istruzione Marco Bussetti.

Smeriglio ai giovani del Tasso: “L’antisemitismo c’è ancora”
Un incontro per parlare di leggi razziali e antisemitismo, ma che guarda anche ai mali del presente, dai nuovi nazionalismi che minacciano l’Unione Europea, alla strage dei migranti che si consuma nei mari. Lunedì 28 gennaio, il liceo classico ‘Torquato Tasso’ di Roma ha ospitato Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio con delega alla Formazione e alla Scuola, che ha tenuto una lezione su ‘Il fascismo e la costruzione del nemico interno’. Un appuntamento nato in occasione della Giornata della Memoria, ma che si è sviluppato poi in un dibattito aperto sui grandi temi dell’attualità.

Tutela del mare, studenti premiati al ministero dell’Ambiente
Rendere le scuole ‘plastic free’ e approvare in Parlamento la legge Salvamare. È questo l’auspicio del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, intervenuto alla presentazione dei risultati della campagna nazionale di sensibilizzazione ambientale, organizzata dal Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera, in collaborazione con il Miur. Durante l’iniziativa, che si è tenuta venerdì 25 all’auditorium del ministero dell’Ambiente, sono stati anche premiati i vincitori del concorso legato alla campagna ‘Ausiliario della Guardia Costiera’ che ha visto la partecipazione di 100 scuole e oltre 1.700 alunni.

‘Formazione Docenti’, presentata la pubblicazione in tre volumi
‘Formazione docenti’, è questo il titolo della pubblicazione presentata all’istituto agrario Emilio Sereni di Roma. Tre volumi dedicati all’alternanza scuola lavoro, alla didattica inclusiva e ai progetti europei realizzata dall’ambito territoriale Roma IV, dall’ufficio scolastico regionale del Lazio e dall’istituto Sereni. “Questa pubblicazione nasce per lasciare traccia di un lavoro che abbiamo fatto basato su integrazione e alternanza scuola-lavoro, in più abbiamo inserito un volume in lingua inglese dedicato al progetto internazionale svolto con la European Agency e il Miur”, ha spiegato la dirigente scolastica Patrizia Marini.

Cantone: “La corruzione si combatte dai banchi di scuola”
“La corruzione si combatte facendo ognuno la propria parte, e il più grande gesto che possiate fare è abituarvi alla legalità, soprattutto a partire dai banchi di scuola”. Raffaele Cantone, magistrato e presidente dell’Anac, l’Autorità nazionale anticorruzione, si rivolge così agli studenti dell’istituto Salvini di Roma, che hanno partecipato all’incontro ‘La corruzione spiegata ai ragazzi’. Raccolti nella palestra del liceo romano, i giovani ascoltano il discorso di Cantone. Pochi minuti in cui vengono definiti i termini chiave del suo lavoro: cos’è la corruzione, come si combatte e perché è difficile scovarla. Poi, spazio alle domande dei ragazzi, che si susseguono senza interruzione toccando gli aspetti più disparati, dalle ingiustizie che si incontrano nella scuola e fuori, fino agli aspetti politici ancora poco chiari.


 

DALLE SCUOLE

Istituto Ovidio di Sulmona
Dodici squadre si sono sfidate in occasione del Debate Day, la sfida della dialettica.

Polo liceale ‘Mattioli’ di Vasto
Gli studenti hanno incontrato lo psicologo e psicoterapeuta Fabio Cieri, che ha tenuto un laboratorio espressivo-emotivo in occasione del Festival della Scienza 2019.

Istituto Galileo Ferraris di S. Giovanni La Punta di Catania
Organizzato il primo corso ufficiale di flag football per le scuole, con il supporto del CONI e del MIUR.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it