Andrea Lattanzi si racconta: "Il cinema? Tutto è iniziato per caso"

Andrea Lattanzi si racconta: “Il cinema? Tutto è iniziato per caso”

Dopo l'esperienza nel film Sulla Mia Pelle, l'attore è tra i protagonisti di Letto numero 6
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tutto è iniziato quasi per caso. All’uscita di scuola, un volantino e un annuncio per giovani comparse. Andrea Lattanzi si è avvicinato, così, alla recitazione. 

“Dovevo fare il provino per un film di Michele Placido, Romanzo Criminale – ha ricordato l’attore ai nostri microfoni -. Andai a Cinecittà per il ruolo di uno dei ragazzi che rubavano un auto. È andato benissimo ma poi la produzione è sparita. C’ero rimasto un po’ male. Sono tornato ai miei studi, alla mia vita”. Andrea, però, non si è arreso. “Mi emozionavo molto vedendo gli attori di alcune serie tv. Pensavo che avrei voluto essere al loro posto e avrei voluto provarci. Sono andato in America per l’Actor Studios, sono stato un anno e poi sono tornato in Italia. Ho fatto seminari e workshop fino a quando alla Festival del Cinema di Roma ho vinto il premio per il monologo che avevo portato. In giuria c’erano Carlo Verdone, Lina Wertmuller e Daniele Luchetti. Da lì è cambiata la mia vita e il mio percorso lavorativo”.


Così è arrivato il ruolo di protagonista in Manuel,  presentato alla 74ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nella sezione Cinema nel giardino. Recentemente, Lattanzi è stato tra gli attori di Sulla Mia Pelle, dove interpretava Emanuele Mancino, amico di Stefano Cucchi.

Nel futuro prossimo Andrea ha tanti progetti in cantiere. Il primo in lista è Letto Numero 6,  il film diretto da Milena Cocozza al suo esordio da regista e con Carolina Crescentini, Pier Giorgio Bellocchio, Roberto Citran

Sinossi Letto numero 6

Letto numero 6  è un ghost thriller che racconta la storia di una giovane donna medico che viene assunta da un ospedale pediatrico gestito da religiosi per coprire i turni di notte in reparto.

Bianca (Carolina Crescentini), si ritrova immersa in un ambiente che dietro la sua apparente immagine rassicurante nasconde un terrificante segreto legato al suo passato di ospedale psichiatrico. Il fantasma di un bambino si aggira infatti tra i corridoi tormentandola. L’unico a crederle e ad aiutarla sarà il giovane portantino Francesco (Andrea Lattanzi).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it