School in motion: i consigli per partecipare al festival

School in motion: i consigli per partecipare al festival

C'è tempo fino al 15 aprile
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Volete partecipare a ‘School in motion’, il primo festival nato per creare un ponte tra il mondo della video animazione professionale e il sistema dell’istruzione? Iscriversi è molto semplice, basta seguire i suggerimenti riportati qui sotto. Ogni candidato può inviare fino a tre video. C’è tempo fino al 15 aprile.

Do you believe in the communicative potential of #images? 
Do you think that #animations can be successfully used in #school #education? 
If the answer to these questions is yes, then sign up for #SchoolinMotionFestival! 
Here are 3 simple tips to start your project:
 Choose a scholastic content that is suitable for pupils aged between 11 and 14 years .

Traduzione

Credi nel potenziale comunicativo delle #immagini?  Pensate che le #animazioni possano essere usate con successo nella #scuola #educazione? 
Se la risposta a queste domande è sì, allora firma per #schoolinmotionfestival! 

Ecco 3 semplici consigli per iniziare il tuo progetto:
1 scegli un contenuto scolastico che sia adatto agli alunni di età compresa tra i 11 e i 14 anni; 
2 puoi collaborare e co-Design con un #insegnante o un esperto di disciplina; 
3 scegli una lingua semplice e accessibile (accettata qualsiasi tecnica di animazione video! ). 
Puoi competere solo con fino a 3 animazioni #video, di qualsiasi durata, inedite o addirittura realizzate negli ultimi cinque anni che si occupano di contenuti #educativi. 
Le animazioni create saranno liberamente utilizzabili in rete da insegnanti e allievi per la #scuola e per scopi extra-scolastici. 
Ricorda, hai tempo fino al 15 aprile 2019 per inviare le tue animazioni!
4 #PREMI DA VINCERE: da € 1000 fino a € 4500! 

Per info e contatti:  info@emi4all.org
 www.schoolinmotion.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it