Genova, riparte progetto ‘Le classi delle montagne’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere occhi nuovi”. Stefano Piana, professore presso la scuola media Alice Noli di Campomorone alle porte di Genova, prende in prestito queste parole dello scrittore francese Marcel Proust per descrivere il progetto educativo “Le classi delle montagne”.

Un’iniziativa- premiata lo scorso 30 novembre durante l’ultima edizione dell’evento “La creatività fa scuola” promosso dall’agenzia Dire- ideata dal professore genovese insieme ai colleghi a partire dal 2013. Bellezza, sapere, virtù sono le parole-chiave che guidano il cammino dei giovani partecipanti: poesia, conoscenza della geografia e competenze tecniche si intrecciano infatti nell’esperienza concreta dei ragazzi in montagna.

Ma anche la montagna come esperienza simbolica, come luogo di incontro e relazione: “E’ il percorso che unisce; è ‘l’andare verso’ che avvicina, è la consapevolezza che per raggiungere qualsiasi meta, devi attrezzarti per il cammino e se sei con altri, potrai scoprire di avere più forza e avrai meno paura e al contempo, potrai conoscere meglio e farti comprendere di più da chi cammina al tuo fianco”, spiega Maria Elena Tramelli, dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Campomorone di cui fa parte la scuola media Noli. Un progetto che continua negli anni e cresce insieme ai ragazzi che ne prendono parte.

Il prossimo 8 febbraio, alle 17.30, presso il ‘Cabannun’ di Campomorone-Giardini Dossetti, verrà infatti firmato il protocollo per l’inclusione in montagna l’Istituto Comprensivo Campomorone Ceranesi, Croce Rossa Italiana-Comitato di Campomorone Soccorso Alpino-Stazione di Genova. Durante l’evento gli studenti dell’IC Campomorone Ceranesi incontreranno Vincenzo Torti, Presidente Generale del C.A.I. Club Alpino Italiano, con la partecipazione straordinaria di Mike FC, cantautore e rapper originario di Campomorone.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it