Io e la mia ragazza l’abbiamo fatto per la prima volta...

Io e la mia ragazza l’abbiamo fatto per la prima volta…

Io e la mia ragazza l’abbiamo fatto per la prima volta il mese scorso (gennaio) con coito interrotto senza neanche venire .a lei doveva venire il ciclo a inizio mese circa l’ 1 e il 2 , lei ad oggi (6 febbraio)non le è ancora arrivato , avendo però tutti i sintomi del ciclo ( tette , mal di pancia , perdite marrone leggere , 2 volte in circa 15 ore , circa 2 giorni fa ), ha avuto anche le perdite bianche odoranti come al solito simile a gelatina , secondo lei , lei vorrebbe aspettare ancora una settimana per prendere il test ma siamo entrambi molto preoccupanti , sperando per che ,il ciclo , dopo un grandissimo stress dovuto al averlo fatto faccia si che il ciclo slitti di un po’ o arrivi il mese successivo .

Stefano, 15 anni


Caro Stefano.
innanzitutto è bene sapere che il coito interrotto, seppur largamente diffuso, non è un considerato un metodo anticoncezionale sicuro, in quanto all’uomo è richiesto un grande controllo sul proprio corpo in un momento di massimo piacere ed eccitazione. In questo senso potrebbe risultare difficile avere un perfetto controllo sui tempi. E’ vero anche che affinchè avvenga un concepimento è necessario che la donna sia nel suo periodo fertile che solitamente oscilla tra l’11° e il 18° giorno di un ciclo regolare. Non sappiamo se la tua ragazza era nel periodo fertile, in linea di massima non dovrebbero esserci rischi in quanto non vi è stata l’eiaculazione interna, però non possiamo escludere completamente un eventuale rischio dal momento che potrebbe esserci sempre una fuoriuscita del liquido anche prima. Quindi per questi motivi attendete ancora qualche giorno l’arrivo del ciclo, tieni presente che potete effettuare un test di gravidanza a partire dal 1° giorno di ritardo o 12-14 giorni dopo il rapporto a rischio. Valutate voi se può farvi stare più tranquilli.
Per il futuro vi consigliamo di pensare ad un metodo contraccettivo sicuro e affidabile che possa farvi vivere la sessualità in maniera più libera da stress e preoccupazioni.
Facci sapere come procede!
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it