San Valentino con la cometa Iwamoto

Sarà possibile seguire il suo passaggio con un binocolo o in diretta sul sito del Virtual Telescope
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Apparirà come un “batuffolo diffuso” nel cielo C/2018 Y1, meglio nota come la cometa Iwamoto.
Il corpo celeste sarà visibile dall’Italia già nei prossimi giorni, giusto in tempo per San Valentino, ma per osservarla sarà necessario almeno un binocolo.
In alternativa, sarà possibile seguire il suo passaggio sul sito del Virtual Telescope, dalle ore 22 del 13 febbraio.

Scoperta lo scorso dicembre dall’astronomo amatoriale Masayuki Iwamoto, la cometa ha passato il perielio (il punto più vicino al Sole) lo scorso 6 febbraio e raggiungerà il punto più vicino alla Terra nella sua orbita nella notte tra il 12 e  il 13 febbraio.

Come osservare la cometa Iwamoto

Se avete un buon binocolo potete provare ad osservare il passaggio della cometa Iwamoto dal vivo, in alternativa ricordiamo la diretta streaming sul Virtual Telescope.
Il momento migliore per l’osservazione è la sera, possibilmente lontano dalle luci cittadine, tra l’11 e il 13 febbraio. Potete cercarla ad est, verso la costellazione del Leone.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it