Pif torna al cinema con Momenti di trascurabile felicità

Pif torna al cinema con Momenti di trascurabile felicità

Morire per errore, per poi ritornare sulla Terra per un’ora e 32
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Morire per errore, per poi ritornare sulla Terra per un’ora e 32 e avere la possibilità di fare quello che in vita non si era fatto. È Pif il protagonista di questa strana avventura al cinema dal 14 marzo. L’attore e autore torna sul grande schermo con Momenti di trascurabile felicità

Liberamente tratto da Momenti di trascurabile felicità e Momenti di trascurabile infelicità (Einaudi editore) di Francesco Piccolo, nel cast della pellicola anche Thony e Renato Carpentieri. Alla regia Daniele Luchetti.

Trama e trailer

Lo yoga e l’Autan non sono in contraddizione? La luce del frigorifero si spegne veramente quando lo chiudiamo? Perché il primo taxi della fila non è mai davvero il primo? Perché il martello frangi  vetro è chiuso spesso dentro una bacheca di vetro? E la frase: ti penso sempre, ma non tutti i giorni, che sembra bella, è davvero bella? A queste, e ad altre questioni fondamentali, cerca di dare una risposta Paolo (Pif), cui rimangono solo 1 ora e 32 minuti per fare i conti con i punti salienti della sua vita.

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITA' di Daniele Luchetti con Pif (2019) - Trailer ufficiale HD

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it