Escape Room, sei sconosciuti alle prese con i demoni interiori

Escape Room, sei sconosciuti davanti ad una scelta: morire o sconfiggere le paure?

Diregiovani all'anteprima del film
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -Adrenalinico e mozzafiato. Questo è Escape Room diretto da Adam Robitel, dal 14 marzo al cinema con Sony Pictures e Warner Bros.. Presentato in anteprima al The Space Cinema Moderno di Roma, il film è un confronto cinico e violento con le proprie paure. I protagonisti della storia – interpretati da un cast emergente – sono sei sconosciuti, che si ritrovano coinvolti in un gioco pericoloso all’interno di un’escape room e sono costretti ad usare l’ingegno per trovare indizi e salvare la propria vita. Ben realizzato e curato nei minimi dettagli, Escape Room è un thriller psicologico che ripercorre, anche attraverso i flashback dei protagonisti, le tragedie che hanno colpito i personaggi della narrazione. Ed è qui che si inserisce il tema dei superstiti. Il film riesce a trasmettere, senza risultare banale, l’angoscia di essere l’unico sopravvissuto ad una tragedia e la determinazione nel voler uscire dalla stanza, possibile solo sconfiggendo le paure.

Nel cast Taylor Russell, Logan Miller, Deborah Ann Woll, Jay Ellis, Tyler Labine, Nik Dodani e Yorick van Wageningen. 

Escape Room - Trailer italiano ufficiale | Dal 14 marzo al cinema

Escape Room, il secondo capitolo

Il finale del film ha cancellato ogni dubbio: non sappiamo ancora quando, ma tra uno o due o forse tre anni al cinema uscirà il secondo capitolo di Escape Room. Non possiamo svelare i “sopravvissuti” al gioco ma siamo sicuri che il sequel ci riserverà non poche sorprese.

Commenta il film con l’hashtag

#EscapeRoomILFILM

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it