Quando il rap è donna, la rivoluzione di BEBA a colpi di rime

L'intervista alla rapper
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Testi al vetriolo e beat accattivanti: Beba, rapper di professione, ultimamente sta dando filo da torcere ai suoi colleghi uomini.

Classe 1994, l’artista torinese è diventata in poco tempo una delle rivelazioni più interessanti del mondo hip-hop. Dell’essere donna in un mondo prettamente maschile ne ha fatto un marchio di fabbrica. E non è solo questo a definire lo stile di Beba, al secolo Roberta Lazzerini. I temi affrontati nei testi, le rime incisive e un linguaggio inclusivo sono tutti tasselli imprenscindibili del lavoro della rapper.

Un lavoro che, nel 2017, si è incrociato e poi fuso con quello di Rossella Essence, una delle prime produttrici donne nel mondo dell’hip-hop. Con lei è nato subito un sodalizio, un rapporto alimentato da idee comuni e dal desiderio di “creare un progetto completamente al femminile, come non esisteva prima in Italia”, ha raccontato Beba ai microfoni di diregiovani.it. “Questo è l’anno delle donne. Siamo una minoranza ma qualcosa sta cominciando a cambiare”, ha aggiunto.

Con Rossella, la rapper ha pubblicato quattro brani tra il 2017 e il 2018: ‘Fenty’, ‘Vaniglia’, ‘3ND’ e ‘Chicas’. Quattro canzoni a cavallo tra rap e trap. Beba, però, ama cambiare veste e non ‘rinchiudersi’ in un solo genere musicale. È così che è nato ‘Morosita’, ultimo singolo prodotto da Rossella che da’ una ‘scossa’ alle sonorità usate finora dalla 24enne.

“Volevo fare qualcosa di completamente diverso- ha detto a Diregiovani- per cominciare ad abituare il mio pubblico al fatto che vado a sensazioni. Non ho uno standard di beat, di impostazione vocale. Così io e Rossella abbiamo deciso di sperimentare”.

‘Morosita’ (il cui video è disponibile solo nel profilo Instagram di Beba, @beb.ounce), però, arriva anche dopo ‘Groupie’, il brano prodotto da Lazza, uno degli artisti piu’ interessanti del momento. Nel pezzo (il primo su etichetta Island Records del gruppo Universal), Roberta spara una serie di punchline e rime a effetto. Ascoltando Beba, già dai primi minuti, è chiaro il suo stile.

Questi singoli sono, però, solo un assaggio dei prossimi progetti della rapper, tra cui c’è anche un album. “Non posso ancora spoilerare- ha detto- ma sto lavorando tantissimo, scrivo più o meno tutti i giorni. Entro sei mesi ci saranno grandissime novità”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it