1.600 metri quadri e luci a led: a Ostia arriva il nuovo skate park

1.600 metri quadri e luci a led: a Ostia arriva il nuovo skate park

Un impianto che coinvolge entrambe le anime dello skateboard: 837 metri quadri per il bowl e 617 metri quadri per lo street
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Entro un anno Ostia avrà il suo nuovo Skate park. Con 600mila euro di fondi stanziati dal Campidoglio, la struttura sarà realizzata in via della Martinica, nella zona di Ostia Ponente, su un’area di 1.600 metri quadri, illuminata a led. Il progetto, presentato oggi nella sede X Municipio, è pensato per diventare un perno di questa disciplina sportiva al livello nazionale e internazionale.

“È un impianto di alto livello, che coinvolge entrambe le anime dello skateboard: 837 metri quadri per il bowl e 617 metri quadri per lo street”, ha detto Vincenzo Scionti, presidente della commissione Impianti FISR. “Una volta c’era uno skate park, ‘The Spot’ ed era importantissimo per la zona di Ostia ponente”, ha detto la presidente del Municipio X di Roma, Giuliana Di Pillo, che ha sottolineato come “l’area di destinazione del nuovo skate park “è attualmente in stato di abbandono e sara’ recuperata con il progetto”.

Diverse le proposte di progettazione prese in considerazione: “Abbiamo invitato studi specializzati a partecipare alla gara, da Milano, Ravenna e Torino, per non avere problemi e sorprese. Il servizio di progettazione è stato poi affidato, dopo aver vinto la gara, allo Studio Lotti & Partners di Ravenna”, ha spiegato Nicola De Bernardini, direttore del X Municipio. Presenti inoltre l’architetto Alessio Lotti della società vincitrice, e l’atleta di skate, di soli tredici anni, Andrea Calasanta. “Lo skate park- ha concluso De Bernardini- sarà pronto speriamo entro il primo quadrimestre del 2020”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it