World Wildlife Day, il mare protagonista della Giornata della natura 2019

World Wildlife Day, il mare protagonista della Giornata della natura 2019

La sesta edizione è dedicata alla vita sott'acqua
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Life below water”. E’ la vita sott’acqua il tema scelto dall’ONU per il World Wildlife Day 2019, la giornata mondiale che ogni anno celebra la fauna selvatica.
Era il 20 dicembre del 2013 quando, nel corso della sua 68esima sessione, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite decise di proclamare il 3 marzo, nella data che annovera la firma della prima Convenzione sul Commercio Internazionale delle Specie Minacciate di Estinzione (CITES), la Giornata Mondiale della natura. Oggi, alla sua sesta edizione, il World Wildlife Day è diventato il più importante evento globale dedicato alla fauna selvatica.

Questa è la prima Giornata mondiale della natura a concentrarsi sulla vita sott’acqua. Una grande opportunità per sensibilizzare sulla biodiversità marina e sull’importanza cruciale delle sue specie per lo sviluppo umano.

L’importanza degli oceani

I nostri oceani sono casa di quasi 200.000 specie identificate, ma i numeri reali possono essere milioni. A livello globale, il valore di mercato delle risorse e delle industrie marine e costiere è stimato a 3 miliardi di dollari l’anno, circa il 5% del PIL globale.

Oltre tre miliardi di persone dipendono dalla biodiversità marina e costiera per il loro sostentamento.

La fauna marina ha sostenuto la civiltà e lo sviluppo umano per millenni, dal fornire nutrimento, al materiale per l’artigianato e la costruzione. Ha anche arricchito culturalmente, spiritualmente e ricreativamente le nostre vite in modi diversi.

Oceani in pericolo

La capacità della vita sott’acqua di fornire questi servizi è gravemente compromessa, poiché gli oceani e le specie del nostro pianeta sono sotto crescente minaccia.

Circa il 40% degli oceani è pesantemente colpito dallo sfruttamento eccessivo delle specie marine e da altri pericoli come l’inquinamento, la perdita di habitat e il cambiamento climatico. Queste minacce hanno un forte impatto sulla vita e il sostentamento di coloro che dipendono dai servizi dell’ecosistema marino, in particolare donne e uomini nelle comunità costiere.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it