David 2019, A casa tutti bene di Muccino vince il Premio dello Spettatore

La cerimonia si terrà il 27 marzo in prima serata su Rai1

ROMA – Manca pochissimo alla 64esima edizione dei David di Donatello e tra i candidati c’è chi si è già aggiudicato un premio. A casa tutti bene di Gabriele Muccino vince il David dello Spettatore. Lo comunica Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello. Il riconoscimento sarà consegnato il prossimo 27 marzo in occasione della cerimonia di premiazione, trasmessa in prima serata su Rai1. A condurre l’evento, sarà nuovamente Carlo Conti. Il premio dello Spettatore è una delle novità introdotte quest’anno e intende manifestare l’attenzione e il ringraziamento dell’Accademia del Cinema Italiano ai film e agli autori che hanno fortemente contribuito al successo industriale e popolare dell’intera filiera cinema, confermando il primato della visione in sala. A casa tutti bene ha collezionato il maggior numero di spettatori e presenze fra le uscite in sala entro il 31 dicembre 2018: sulla base dei dati forniti da Cinetel e calcolati entro la fine di febbraio 2019, il film di Muccino ha totalizzato un milione e 430mila spettatori.

David di Donatello, le candidature 

La pellicola del regista romano inoltre ha ricevuto tre candidature ai #David2019: Migliore attore non protagonista per Massimo Ghini, Migliore musicista per Nicola Piovani e Migliore canzone originale, “L’invenzione di un poeta” (musica di Nicola Piovani, testo di Aisha Cerami e Nicola Piovani, interpretata da Tosca).

Fra i riconoscimenti già annunciati della 64esima edizione dei Premi David di Donatello, quello al Miglior film straniero a Roma di Alfonso Cuarón, e quello al Miglior cortometraggio, a Frontiera di Alessandro Di Gregorio.


DAVID 2019, LE NOMINATION

2019-03-06T14:59:36+01:00