Giovani e dipendenze: cosa ne pensano le persone?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “È consapevole dell’aumento dell’uso di droghe tra gli adolescenti?” Lo hanno chiesto ai passanti i ragazzi della 4B del liceo Morgagni di Roma, che hanno svolto una giornata nella redazione di diregiovani.it, nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro.

“Penso che sia il male del secolo- commenta una passante -tra sigarette, alcol e droghe è un disastro”. Per altri, però, non si tratta di emergenza sociale, specialmente quando si è circondati da una rete familiare presente. Sulle legalizzazione della marijuana, invece, i pareri sono opposti. C’è chi si ritiene contrario e chi invece favorevole “percé rilassa – aggiunge una signora – avevo mia madre sulla sedia a rotelle e so che a lei avrebbe fatto molto piacere”.

Ma se l’uso delle droghe resta un problema, l’aumento delle pene detentive per gli spacciatori non è la sola risposta: “È giusto aumentare le pene detentive ma bisogna pensare anche ad aumentare i sostegni nelle comunità – aggiunge una signora – quindi non solo la pene ma soprattutto recupero”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it