Quali altre cause possono essere alla radice di tale ritardo?

Quali altre cause possono essere alla radice di tale ritardo?

Cari dottori, mi rivolgo nuovamente a voi perché non so cosa pensare. Il ciclo sarebbe dovuto venirmi il 20 febbraio, ad oggi 6 marzo ancora nulla. Per togliermi ogni dubbio, ho effettuato un test di gravidanza clearblue al decimo giorno di ritardo che è risultato negativo (l’unico rapporto in cui ho rischiato qualcosa è stato uno iniziato con una breve penetrazione non protetta), ma continuo ad avere ansia perché non so come spiegarmi questo ritardo. Dato il test negativo, spero e credo di poter escludere la gravidanza. Ma quali altre cause e problemi possono essere alla radice di tale ritardo ? Grazie in anticipo per l’aiuto.

Mari, 20 anni


Cara Mari,
innanzitutto
l’esito negativo del test di gravidanza effettuato a 10 giorni di ritardo può farti stare tranquilla sul rischio di un eventuale concepimento. Inoltre ci sembra di capire che non vi è stato un rapporto completo con eiaculazione interna e questo per un concepimento sono elementi necessari affinchè possa avvenire. Detto questo è bene sapere che il ciclo in una donna può subìre variazioni, non sappiamo se il tuo ciclo è solitamente regolare, ma possiamo dirti che diversi fattori possono influire sull’andamento determinando ritardi e variazioni nel flusso e nella durata. Tra questi vi sono cambiamenti climatici, stress, assunzione di farmaci o droghe, alimentazione, sbalzi ormonali, etc…
Il consiglio che possiamo darti è, se dovessero verificarsi altri ritardi consistenti, valutare la possibilità di effettuare una visita ginecologica in modo da capire la natura del ritardo.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it