Sfera. Un fumetto per Millennial alla ricerca del proprio posto nel mondo

Sfera. Un fumetto per Millennial alla ricerca del proprio posto nel mondo

Il nuovo graphic novel firmato AlbHey Longo fotografa una generazione di artisti emergenti che ce la mette tutta. Dal 21 marzo in libreria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Nella lista dei graphic novel da leggere c’è da aggiungere il nuovo lavoro firmato AlbHey Longo e intitolato Sfera. Il fumettista e illustratore di Torino racconta le aspirazioni di una generazione entrando nel complesso mondo dell’arte visto da un millennial. Una pubblicazione fuori per Bao Publishing dal prossimo 21 marzo.
 
Chiara e Damiano si incontrano per caso. Lei ha grandi sogni chiusi in un cassetto. Lui forse ha un superpotere, e il bisogno di rendersi utile. Entrambi sono aspiranti artisti e troveranno il modo di diventare famosi insieme come “Duo Sfera”, grazie alle misteriose creazioni fluttuanti di Damiano. Se fin qui sembra tutto facile, il difficile sarà non cadere nella routine dell’accontentarsi di ciò che si ha, come già facevano prima.
I due hanno vent’anni e vogliono vivere delle loro passioni, come tanti Millennials però sono costretti a scontrarsi con una realtà quotidiana che non è davvero appagante. Spesso infatti è più facile dimenticare i propri sogni e cadere in una comoda routine. Ma è questo che significa diventare adulti? Il romanzo grafico del giovanissimo AlbHey Longo traduce a fumetti le ansie e le aspirazioni di ragazzi e di artisti emergenti, una generazione che ce la mette tutta per non fermarsi davanti agli ostacoli.
 
AlbHey Longo sarà ospite allo stand BAO Publishing alla fiera Cartoomics dal 8 al 10 marzo a Rho Fiera Milano, dove incontrerà i lettori e dedicherà le copie del volume disponibili in anteprima.
 
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it