Tutti pazzi per Goose: quello che c'è da sapere sul gatto di Captain Marvel

Tutti pazzi per Goose: quello che c’è da sapere sul gatto di Captain Marvel

Il super felino ha bucato lo schermo, rubando la scena a Brie Larson
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Incassi record per Captain Marvel, il nuovo film dell’universo cinematografico Marvel, che si porta a casa 4,8 milioni di euro in soli 5 giorni, di cui 4 nel weekend. Anche sul web il blockbuster ha riscosso un enorme successo, soprattutto grazie ad un insolito personaggio: il gatto Goose.
L’amico felino della protagonista ha bucato lo schermo, rubando la scena a Brie Larson.

ATTENZIONE: se non hai visto Captain Marvel o non conosci la storia del fumetto originale, NON proseguire con la lettura!

Chi è il gatto Goose?

L’adorabile gatto arancione, in realtà una gatta, che nel film si chiama Goose, nei fumetti è conosciuto come Chewie.
Personaggio tra i più accattivanti dell’universo Marvel, il felino è in realtà un Flerken, potente razza aliena dalla capacità, tra le altre, di nascondere le cose all’interno del corpo.

Il nome originale Chewie era un aperto omaggio a Chewbecca, il Wookiee di Star Wars, cambiato nella versione cinematografica di Captain Marvel in Goose, come il personaggio di Top Gun.

Nei fumetti, la protagonista Carol Danvers ha preso con sé Chewie/Goose quando lasciò la Terra per iniziare la sua odissea nello spazio, senza sapere che il suo gatto era un alieno.
A dirgli la verità è Rocket, il “procione” dei Guardiani della Galassia, che la mette in guardia sul Flerken, tentando anche di ucciderlo.

 

Come tutti i Flerken, Goose non solo è in grado di far uscire tentacoli dalla bocca, ma può “deporre” centinaia di uova e conservare oggetti nello stomaco, dove risiede una sacca “multidimensionale”.

Nel film, l’unico ad essere consapevole della vera natura di Goose è il capo degli Skrull, Talos.
E’ proprio lui a rivelare a Carol e a Fury la sua identità, anche se inizialmente nessun gli crede.
Almeno fino a quando non gli escono orribili tentacoli dalla bocca…

Nel film, Nick Fury perde l’occhio sinistro dopo un graffio di Goose. In realtà, il capo dello S.H.I.E.L.D. lo perse con una granata durante una battaglia in Europa contro l’esercito nazista.

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

❤️ #GooseTheCat #CaptainMarvel

Un post condiviso da Marvel Studios’ Captain Marvel (@captainmarvelofficial) in data:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it