Arriva a L'Aquila il progetto Maxxi at work

Arriva a L’Aquila il progetto Maxxi at work

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Entra nel vivo il progetto MAXXI A[R]T WORK a L’Aquila, il programma di alternanza scuola lavoro del museo MAXXI di Roma che ha avvicinato i ragazzi al mondo dei beni culturali e all’attività museale. Dopo la prima fase nella città capitolina – dove gli studenti dei licei Bafile e Muzi hanno visitato la mostra di Paolo Pellegrin ‘Un’antologia’ – il progetto sbarca oggi nel capoluogo abruzzese, dove i ragazzi incontreranno addetti ai lavori e professionisti dei beni culturali di origine abruzzese, che operano in tutta Italia e in Abruzzo.

Tra questi, il fotografo Gianfranco Fortuna, la storica dell’arte Sharon Carullo, il curatore e ricercatore Simone Ciglia e l’esperta in didattica museale Paola Marulli. Guidati dagli organizzatori del progetto, Federico Borzelli e Giulia Masini, i giovani studenti, dopo le lezioni teoriche, i workshop, le esercitazioni e le visite guidate dei primi tre giorni, giovedì e venerdì si cimenteranno in prima persona la fotografia. L’obiettivo del progetto è infatti la creazione di un reportage fotografico interamente realizzato e allestito dagli studenti, prendendo spunto proprio dal lavoro di Pellegrin.

Il grande polittico dedicato a L’Aquila, infatti è composto da 140 piccole immagini in bianco e nero che ritraggono scorci della città ferita dal terremoto. Anche i ragazzi avranno il compito di raccontare la loro città con una serie di scatti che andranno a comporre un polittico fotografico, che in aprile sarà allestito ed esposto al Liceo Andrea Bafile, già sede della collezione di arte contemporanea ‘Polvere negli occhi nel cuore sogni’. L’autore del progetto più rappresentativo, scelto da una giuria composta da esperti del MAXXI e di STS Education, sarà premiato con una vacanza studio: due settimane a Brighton nell’estate 2019, dove continuare l’attività di fotoreporter e documentare l’esperienza. Il progetto MAXXI A[R]T WORK a L’Aquila è stato realizzato nel capoluogo abruzzese con il sostegno della camera di commercio dell’Aquila, in collaborazione con il comune dell’Aquila. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it