"Mademoiselle", audio e testo del nuovo singolo di Sfera Ebbasta

“Mademoiselle”, audio e testo del nuovo singolo di Sfera Ebbasta

Non le manda a dire a nessuno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ti do il benvenuto in Italia, il paese di chi non ci mette mai la faccia. Se tuo figlio spaccia è colpa di Sfera Ebbasta, non di tutto quello che gli manca”. Non le manda a dire a nessuno Sfera Ebbasta, il trapper ha pubblicato nella notte “Mademoiselle”, il nuovo singolo prodotto da Charlie Charles.

Intro da far west, testo diretto e base di chi non sbaglia un colpo. Ecco l’audio della canzone, risposta a quanti hanno criticato in questi mesi il 26enne. Secondo i più, infatti, Sfera sarebbe colpevole a pieno della tragedia di Corinaldo, dell’istigazione allo spaccio di sostanze stupefacenti e non solo. Anche la cover è una risposta chiara: Sfera appare in uno scatto offuscato, coperto dalla scritta:  “Questo brano presenta contenuti indesiderati che potrebbero risultare offensivi. Clicca per ascoltare”.

Il testo

Ti do il benvenuto in Italia 
Il paese di chi non ci mette mai la faccia 
Se tuo figlio spaccia è colpa di Sfera Ebbasta 
Non di tutto quello che gli manca 
Non ci penso e faccio 
Oh, oh, oh, oh, oh oh 
qualsiasi cosa dico sarà usata contro di me 
all’intervista non rispondo oh oh oh 
come al cellulare se mi chiama la mia ex 
Tu chiama la polizia uh hei 
dicono che è colpa mia uh hei 
ma nelle tasche non ho nulla 
giuro tenente 
nulla tenente adesso ho tutto quello che mi serve 

Qua tutti puntano il dito 
Uh mademoiselle 
perché fumo perché bevo perché spendo sto cash 
e anche chi ti sorrideva adesso non è tuo friend 
perché vuole ciò che hai tenerlo tutto per sé 

Non ci penso e faccio 
Oh oh oh oh oh Oh oh oh oh oh 
Io non ci penso e faccio 
Oh oh oh oh oh 
Oh oh oh oh oh 

Mamma non ti preoccupare della censura 
questo sembra scemo sembra che non arriva all’uva 
la mia faccia in copertina solo per copertura 
un esorcista ha detto che gli faccio paura 
Ma qui e là stessa storia da anni 
e mi fai quasi pensare io fumo e tu ti sballi 
e no non voglio dire nulla di sbagliato 
ma anche se non dici nulla qua comunque ti sbagli 
e chiamano la polizia uh hei 
Dicono che è colpa mia uh hei 
ma nelle tasche non ho nulla 
giuro tenente 
nulla tenente adesso ho tutto quello che mi serve 

Qua tutti puntano il dito 
Uh mademoiselle 
perché fumo perché bevo perché spendo sto cash 
e anche chi ti sorrideva adesso non è tuo friend 
perché vuole ciò che hai tenerlo tutto per sé 

Non ci penso e faccio 
Oh oh oh oh oh 
Oh oh oh oh oh 
Io non ci penso e faccio 
Oh oh oh oh oh 
Oh oh oh oh oh 

Io non ci penso e faccio 
Oh oh oh oh oh 
Oh oh oh oh oh

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it